Home Attualità Il Ministro Patrizio Bianchi incontra per la prima volta i sindacati

Il Ministro Patrizio Bianchi incontra per la prima volta i sindacati

CONDIVIDI
  • Credion

Il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, da poco succeduto all’ex Ministra Lucia Azzolina, ha convocato i sindacati per il prossimo mercoledì 24 febbraio alle ore 9,30.

Incontro telematico con i sindacati

L’incontro, che si svolgerà per via telematica, ha come oggetto le principali tematiche riguardanti la scuola. I sindacati e le rappresentanze dei dirigenti scolastici si collegheranno in videoconferenza con il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi alle ore 9,30 del 24 febbraio 2021. Si parlerà delle risorse economiche disponibili per superare le varie criticità che affliggono il settore scolastico.

Icotea

Contratto scuola scaduto da oltre due anni

Una delle note dolenti da sottoporre al nuovo Ministro è quella del mancato rinnovo del contratto scuola che è scaduto da più di due anni e non ci sarebbero risorse economiche sufficienti per garantire l’avvio delle trattative.

Bisogna ricordare che il contratto scuola è scaduto dall’1 gennaio 2019 e il prossimo 31 dicembre 2021 scadrà nuovamente. In buona sostanza se non si chiuderà in tempi brevi il contratto 2019-2021, si potrebbe già arrivare a contrattare per il CCNL 2021-2023 restando in regime di vacanza contrattuale.

A tal proposito si dovrebbe ricordare che la Corte Costituzionale con sentenza n. 178 del 24/06/2015 aveva sentenziato l’illegittimità delle norme che contenevano il blocco della contrattazione collettiva di lavoro nei confronti del pubblico impiego, stabilendo che il protrarsi eccessivo nel tempo del blocco dei contratti fosse illegittimo e incostituzionale.