Home Sicurezza ed edilizia scolastica Il rischio collegato allo stress lavoro-correlato

Il rischio collegato allo stress lavoro-correlato

CONDIVIDI

Iniziamo fornendo alcuni dati sull’importanza dell’intervento psicologico per il benessere psicologico in ambito lavorativo:

  1. La condizione di stress lavoro correlato interessa circa il 22% dei lavoratori in Europa, 27% in Italia.
  2. Il 50% delle giornate lavorative perse in un anno è correlata allo stress lavorativo.
  3. L’Unione Europea ha valutato il costo economico dello stress legato alla attività lavorativa pari a circa 265 miliardi di euro all’anno (Levi, 2002).

A tal riguardo il D.Lgs. 81/2008 ha introdotto l’obbligo della valutazione dei rischi collegati allo stress lavoro-correlato, ossia di tutte quelle condizioni presenti negli ambienti di lavoro che possono dare origine allo stress. La complessità del problema richiede il coinvolgimento diretto degli attori del sistema di prevenzione e protezione interno (il Dirigente scolastico, i lavoratori attraverso il Rappresentante dei lavoratori, il Responsabile del Sistema di Prevenzione e Protezione, gli addetti al Sistema di Prevenzione e Protezione, il Medico competente ove presente). Il gruppo di lavoro così costituito avrà il compito di valutare, utilizzando un’apposita Check, il rischio da stress lavoro-correlato e pianificare le opportune azioni di miglioramento.

Icotea

La realizzazione del benessere organizzativo all’interno delle scuole può essere ottenuto grazie a:

  • Comfort ambientale
  • Chiarezza e condivisione degli obiettivi del lavoro
  • Valorizzazione ed ascolto delle persone
  • Attenzione ai flussi informativi
  • Relazioni interpersonali e riduzione della conflittualità
  • Operatività e chiarezza dei ruoli
  • Equità nelle regole e nei giudizi.