Home Archivio storico 1998-2013 Generico Il rispetto di ogni forma di diversità

Il rispetto di ogni forma di diversità

CONDIVIDI
  • GUERINI

Si è concluso venerdì 27 aprile il progetto "Pari Opportunità" del Liceo Classico Europeo “M. Cutelli” di Catania, che ha visto la partecipazione numerosa e costante di tutti  gli alunni del Convitto Cutelli: 98 delle elementari, 133 delle scuole medie e 149 del liceo europeo.
La conferenza-dibattito finale, svoltasi presso i locali del cinema King di Catania ed iniziata con la proiezione del film “Erin Brockowich”, ha registrato la presenza dell’Assessore alle pari opportunità della Provincia Regionale di Catania, Cettina Cambareri, dell’Avvocato Immacolata Bellomo, vice presidente del Comitato pari opportunità della Provincia di Catania, della Dottoressa Lina Bruno, responsabile ufficio pari opportunità dalla Provincia di Catania e docente di legislazione pari opportunità, dell’Assessore Pari Opportunità del Comune di San Gregorio di Catania, Gabriella Greco e del corpo docente del liceo.
Quest’ultimo incontro è servito per relazionare sui risultati ottenuti nell’arco dell’anno scolastico e per porre le basi per un nuovo progetto.
 “Lo scopo dell’iniziativa è stato quello di informare gli alunni sulle tematiche delle pari opportunità e di far conoscere la legislazione vigente – spiega la professoressa Antonella Scuderi che insieme alla collega Giovanna Arena si è occupata del progetto – Il vero obiettivo, inteso come crescita sociale e culturale, è stato quello di sensibilizzare i ragazzi sul tema affinché gli stessi comprendano che vivere in società significa privilegiare il rispetto per ogni forma di ‘diversità'”.
Infatti, nel corso dell’anno scolastico, agli studenti sono state spiegate le principali normative in tema di pari opportunità, di violenza sessuale e di diritto di famiglia, e si è tenuto un incontro molto significativo sul tema delle differenze di genere nelle culture planetarie con particolare riferimento alle diversità tra la donna occidentale e quella orientale.
Grande soddisfazione è stata espressa dall’assessore Cettina Cambareri, da anni impegnata nella promozione di azioni positive nell’ambito delle pari opportunità, soprattutto per l’attivo coinvolgimento degli studenti che hanno compreso appieno il significato importante di pari opportunità.