Home Attualità Il sottosegretario Faraone lunedì a Sant’Alessio Siculo

Il sottosegretario Faraone lunedì a Sant’Alessio Siculo

CONDIVIDI

Il sottosegretari all’istruzione Davide Faraone giungerà nella cittadina di Sant’Alessio Siculo, in provincia di Messina,  lunedì 21 dicembre alle 13.30, per posare la prima pietra dei lavori di ampliamento del plesso scolastico “A. Gussio” della cittadina balneare.

L’ampliamento dell’edificio, che ospita attualmente gli studenti delle scuole dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado, è finanziato dal Miur con 2.029.500 euro, importo a cui il Comune ha aggiunto una quota di compartecipazione di circa 20mila euro.

Icotea

Insieme a Faraone, al sindaco Rosa Anna Fichera e ai componenti dell’Amministrazione alessese, sarà presente anche il direttore generale dell’Agenzia Nazionale Giovani, Giacomo D’Arrigo. L’opera prevede l’ampliamento della scuola “Gussio” con la realizzazione di tre nuove ampie aule, una palestra e uno spazio aperto da adibire a teatro, oltre a locali di servizio. La durata dei lavori prevista e sancita dal contratto è di 300 giorni.

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

 

Mai però che qualche esponente del Governo della scuola andasse a una manifestazione di precari o di docenti incarogniti per il mancato rinnovo del contrato di lavoro o per le condizione di estremo disagio dei docenti di sostegno.

La posa della prima pietra, si sa, è ben altra cosa, a cui seguiranno discorsi e promesse, solennità e magnificenze di intendimenti, dimenticando però che opere simili dovrebbero essere ordinaria amministrazione, quotidianità per salvaguardare l’incolumità di alunni e docenti e dare decoro ai cittadini e alle loro città.