Home Politica scolastica Il sottosegretario Reggi: “Finora 5.000 comuni hanno scritto a Renzi”

Il sottosegretario Reggi: “Finora 5.000 comuni hanno scritto a Renzi”

CONDIVIDI
  • GUERINI

“Il ministro firmerà a brevissimo il decreto – conferma Reggi – anche se mi pare difficile che esca prima del 27 marzo prossimo, quando il ministro Giannini presenterà in Parlamento le linee programmatiche del suo ministero. I fondi sono stati leggermente ridotti a 36,5 milioni per un’emergenza che abbiamo dovuto fronteggiare in una scuola di Casal Di Principe. I fondi andranno a 18 comuni”. E fra questi ci sono Firenze, Bologna e Reggio Emilia. Tutti gli altri sono comuni non capoluogo. “Renzi ha già ricevuto 5mila lettere da parte dei sindaci segnalando un loro intervento”, dice ancora Reggi. E poi aggiunge: “Il lavoro da fare è di capire a fondo di quali interventi stiamo parlando, assegnandoli a uno dei vari ambiti che compongono la gamma di misure sull’edilizia scolastica. Abbiamo vari strumenti che sono più o meno adatti a finanziare l’iniziativa, a seconda se il comune ha o non ha i soldi, ha o non ha il progetto, ha o non ha gli spazi finanziari di deroga al patto di stabilità. Ma questo è anche la gran parte del lavoro da fare da parte della cabina di regia che nascerà, come ha detto Renzi, il primo aprile. Quello che è certo è che noi daremo una risposta a ciascun comune”.