Home Reclutamento Immissioni in ruolo, il posto dispari va alle GM o alle GAE?

Immissioni in ruolo, il posto dispari va alle GM o alle GAE?

CONDIVIDI

Ancora non si conosce la natura del contingente delle prossime immissioni in ruolo, c’è chi teme siano meno delle 70 mila cattedre attese. Nel caso di un numero dispari di cattedre da assegnare in una data provincia e per una data classe di concorso, a chi andrà il posto dispari, visto che il 50% deve essere assegnato alle graduatorie di merito e l’altro 50% alle graduatorie ad esaurimento?

Ecco a chi va il posto dispari

Come è noto, l’articolo 399 del Decreto Legislativo 16 aprile 1994, n. 297, dispone – per tutti i gradi di istruzione – che le nomine in ruolo del personale docente avvengano per il 50% dalle graduatorie dei concorsi per titoli ed esami e per il 50% dalle graduatorie ad esaurimento.

Icotea

Ammettiamo che il numero delle immissioni in ruolo di una data classe di concorso e per una data provincia, sia dispari, per esempio 15 cattedre, la suddivisione dovrebbe essere 8 posti alle GM e 7 posti alle GaE, oppure viceversa. Vediamo come si stabilisce l’assegnazione delle 8 cattedre se farle ricadere su GM oppure su GaE.

Nel caso in cui il numero dei posti disponibili risulti dispari, l’unità eccedente è assegnata alla graduatoria penalizzata nella precedente tornata di nomine e qualora non vi siano state penalizzazioni alle graduatorie delle procedure concorsuali.

iscriviti

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook