Home Sicurezza ed edilizia scolastica In Toscana sopralluoghi del M5S per rilevare problemi di sicurezza nelle scuole

In Toscana sopralluoghi del M5S per rilevare problemi di sicurezza nelle scuole

CONDIVIDI
  • Credion

I consiglieri del Movimento 5 Stelle di Figline Incisa e il consigliere regionale Giannarelli hanno programmatoun sopralluogo in sedici scuole figlinesi, per verificare lo stato degli edifici,capire quali sono i problemi e rilevare eventuali problemi di sicurezza.

Ma già alla prima tappa, la scuola di San Biagio, gli operatori scolastici non hanno consentito loro di entrare. Hanno parlato di una circolare recente, in cui è chiaramente scritto che non è consentito l’ingresso nell’edifico scolastico a chiunque non vi lavori o non sia espressamente autorizzato. A tal proposito i consiglieri del Movimento 5 Stelle hanno dichiarato: “Il nostro obiettivo era, e rimane, quello di mantenere alta l’attenzione sulle questioni relative alla sicurezza nella scuola. Ricordo che nella mensa della materna Martiri Cavicchi è caduto un pannello fonoassorbente la notte tra il 16 e 17 settembre e nella scuola primaria La Massa di Incisa Valdarno erano stati tappati dei carotaggi con dei cartelloni scolastici.

Icotea

Poi c’è l’intonaco caduto alla Petrarca di Incisa e la mancata pulizia dei locali dopo le elezioni alla Leonardo Da Vinci. L’attenzione dell’amministrazione comunale sulle condizioni in cui versano le scuole è vergognosa, e ci auguriamo che non servano dei feriti per dare risposte concrete al problema”.