Home Archivio storico 1998-2013 Generico Incontri fruscianti

Incontri fruscianti

CONDIVIDI
  • Credion
Incontri Fruscianti 2007
 
17 marzo 
Si scrive sempre per sé, per raccogliere i frammenti dei ricordi, per parlare a chi legge,
per essere amati. Forse si scrive perché nessuno ti ascolterebbe tanto a lungo…
 
Chi: Elisabetta Luzzardi conversa con Valeria Gasperi. Letture a cura di Elena Guitti
 
Cosa: “Addio Mocenigo” (romanzo inedito)
 
Quando: Sabato 17.03.07 ore 17.30 – Ingresso libero
 
Dove: Tuttolibri (030.2160342), Viale Sandro Pertini 1, San Zeno, Brescia
 
Perché: Un autore, le sue storie. Parole e molto altro…
 
Elisabetta Luzzardi,bresciana, scrive poesie e racconti dall’età di 16 anni. Per molti anni, lo ha fatto quasi al fine di “conservare”, raccogliendo (in una cassetta blu, con tanto di lucchetto) le proprie carte. Nel tempo, però, pur essendo occupata a “vivere”, secondo le sue parole, prende forma il progetto di dare “corpo” al lavoro. La scrittura, dunque, vira con decisione dalla poesia puntando alla forma del romanzo. Così viene alla luce “Maria, Marì. Una donna si racconta” (2000, Zanetto, Brescia), narrazione degli anni di un’infanzia incantata, presentato come inedito al Teatro Sancarlino a Brescia. Il romanzo, salutato da un buon riscontro di pubblico e da significative recensioni favorevoli (Carla Boroni, Piera Maculotti, Tonino Zana), è alla terza ristampa. Il secondo romanzo “Addio Mocenigo”, incentrato sul delicato passaggio dall’adolescenza alla maturità, è in lavorazione. Eclettica, l’autrice ha ideato e rappresentato il lavoro teatrale “Dialogo con la luna”; collaborato alla realizzazione di un mediometraggio sulla Strage di Piazza della Loggia e realizzato in totale autonomia tre cortometraggi.
 
 
Giuliana Geronazzo, attiva in Brescia presso lo Studio Fornaci, tradurrà nelle sue realizzazioni in vetro alcune suggestioni provenienti dalla pagina scritta. Ad accompagnare l’incontro, le immagini di Elisabetta Scalvini.
E sullo sfondo, l’impareggiabile cortesia di Franco Guindani, il libraio.