Home Archivio storico 1998-2013 Generico Iniziative nel Centenario della nascita di Quasimodo

Iniziative nel Centenario della nascita di Quasimodo

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Nel centenario della nascita di Salvatore Quasimodo, a Roccalumera (ME), città d’origine della famiglia del grande poeta siciliano, è stato inaugurato un "Parco letterario" a lui dedicato.
Nell’ambito del "Parco letterario" sono state avviate una serie di iniziative che si concluderanno in questo mese di dicembre, in occasione della ricorrenza del 42° anniversario dall’assegnazione del Premio Nobel a Quasimodo. Il 16 dicembre, presso la Torre Saracena di Roccalumera, nella quale, anche attraverso mezzi multimediali, si è cercato di sottolineare il legame del poeta con questo  luogo per lui fonte di ispirazione, saranno presentati i volumi "Sibilla Alleramo Salvatore Quasimodo – Lettere d’Amore" (a cura di Paola Manfredi – Casa Editrice Nicolodi, Rovereto – 2001) e "Senza di te, la morte – Lettere a Curzia Ferrari (1963 – 1968)", pubblicato quest’anno dall’Editrice Archinto di Milano e curato da Giovanna Musolino, che in passato, sempre per la stessa Casa editrice milanese, si era occupata, nelle pubblicazioni "Notturni del re silenzioso" e "Carteggio con i poeti liguri", di inediti giovanili del poeta nativo di Modica.

Tra i partecipanti all’incontro, Cosimo Cucinotta, docente di Letteratura Italiana presso l’Università di Messina, l’editore Claudio Nicolodi, l’attore Alessandro Quasimodo, figlio del poeta, che leggerà le lettere del padre. Ci saranno, inoltre, Mariolina Bernardini e Antonio Portolano, la prima responsabile dell’ideazione e della installazione della mostra permanente "La terra impareggiabile – Dialoghi con la memoria", il secondo responsabile della rivista "La civiltà dei Licei" e curatore dei percorsi educativo-museali della mostra, allestita presso la stazione ferroviaria di Roccalumera, dove il padre del poeta, Gaetano, svolgeva il lavoro di capostazione. Mariolina Bernardini è anche componente regionale dell’A.I.G., l’Associazione Italiana degli Alberghi per la Gioventù, nonché presidente della sezione catanese della stessa associazione turistico giovanile e culturale (alla sede Aig di Catania ci si può rivolgere per informazioni sulla mostra e sull’incontro di Roccalumera, telefonando allo 095/539853 o tramite il seguente indirizzo di posta elettronica:
[email protected])
L’incontro letterario, a cui parteciperà anche Concetta Cammarata in rappresentanza di Metropolis S.p.a. per le Ferrovie dello Stato, verrà aperto, alle 16.30, da un intervento di  Sergio Mastroeni, responsabile del progetto.

Il "Parco letterario" prevede anche la programmazione di attività per gli studenti, come, ad esempio, l’avvio di corsi di formazione per attività teatrali e turistico–culturali. Per maggiori informazioni rivolgersi alla sede del Parco letterario, che si trova a Roccalumera in Via Puliatti 3 (tel. 0942/744719).

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese