Home Archivio storico 1998-2013 Borse all'estero Intercultura, è la volta delle borse di studio sponsorizzate

Intercultura, è la volta delle borse di studio sponsorizzate

CONDIVIDI
  • Credion
Il 2010 è appena iniziato ma il mese di gennaio contiene già diverse scadenze, almeno per quei giovani interessati a trascorrere un periodo di formazione all’estero attraverso l’associazione no profit Intercultura. Dopo le 445 borse di studio rilasciate nel 2009, stavolta ne verranno assegnate, ma solo a studenti della scuola superiore, altre 155. Si tratta dell’ultimo gruppo delle cosiddette “borse di studio sponsorizzate”, ovvero le borse messe a disposizione da società, banche, enti e fondazioni che investono nella formazione internazionale dei giovani in collaborazione con la fondazione.
Stavolta la parte del leone la fa Telecom Italia, con 90 borse di studio per programmi estivi riservate a figli di dipendenti della società, residenti in qualsiasi parte di Italia (scadenza iscrizioni il 15 Gennaio 2010). Estremamente consistente anche la proposta di Allianz rivolta ai figli dei propri clienti: 50 borse di studio per soggiorni culturali e linguistici di 4-6 settimane durante la prossima estate in Argentina, Cina, Canada, Costarica, Finlandia, Giappone, Irlanda, Lettonia e Spagna (scadenza iscrizioni il 15 Gennaio 2010). Altre borse di studio per i programmi estivi vengono dalle società Telespazio e TNT Post Service, che rispettivamente offrono 5 e 2 borse di studio in favore di figli di dipendenti (scadenza iscrizioni il 15 Gennaio) e da BMT Appalti (1 borsa di studio per gli studenti residenti nel Comune di Artena, scadenza 31 Gennaio).
Ma gennaio offre ancora delle possibilità anche a chi è interessato a partire per un periodo più lungo, frequentando una scuola superiore in un altro Paese del mondo. Parmalat offre ai figli dei propri dipendenti 1 borsa di studio per trascorrere l’intero anno scolastico in uno tra 35 paesi diversi tra gli USA, la Cina, lndia e diversi stati dell’Europa e del Centro-Sud America (scadenza iscrizioni il 15 Gennaio). Cariparma offre 3 borse di studio a studenti di tutta Italia titolari del conto Vyp Teen per partecipare a un programma semestrale o trimestrale all’estero (scadenza iscrizioni il 31 Gennaio). TenarisDalmine offre 1 borsa di studio per un programma semestrale in Argentina o Brasile per figli di propri dipendenti (scadenza iscrizioni 10 Gennaio). Infine Polynt offre 2 borse di studio per programmi trimestrali, destinate ai figli dei dipendenti della sede di Scanzorosciate (scadenza iscrizioni il 25 Gennaio).
Il programma di borse di studio della Fondazione Intercultura cresce di anno in anno – ha detto Roberto Ruffino, segretario generale della Fondazione Intercultura- visto che complessivamente lo scorso anno abbiamo raggiunto la cifra record di 490 borse di studio e contributi parziali offerti da sponsor e penso che anche quest’anno riusciremo a raggiungere questi livelli, nonostante la crisi economica. Se a queste aggiungiamo le circa 500 borse totali e parziali che vengono assegnate attraverso il fondo Intercultura ci avviciniamo a quota mille. Un bel segnale per il nostro Paese, in cui di solito gli investimenti sui giovani e sul loro futuro sono spesso limitati”.
Secondo gli organizzatori la possibilità di visitare un Paese lontano dal nostro rappresenta “un’esperienza unica ed irripetibile, un’occasione di crescita e maturazione senza eguali per quegli adolescenti che vogliono costruire un ‘futuro reale’ di cittadini del mondo”.