Home Attualità #ioleggoperchè: 62mila libri a biblioteche scolastiche

#ioleggoperchè: 62mila libri a biblioteche scolastiche

CONDIVIDI

Grande successo per la nuova edizione di #ioleggoperché, la manifestazione che ha visto donati alle biblioteche scolastiche 62.000 libri. 

Come si legge dal comunicato della campagna, ecco le scuole che hanno ricevuto più libri: 1 Istituto D. Cimarosa V Circolo di Aversa (Caserta), scuola primaria con 754 libri raccolti 2. Istituto Olmo di Riccio a Lanciano (Chieti), scuola primaria con 559 libri raccolti 3. Istituto G. Perlasca di Faiano (Salerno), scuola primaria con 528 libri raccolti

Icotea

Invece le librerie che hanno venduto più libri sono: 1. Libreria Antica Roma di Taviano (Lecce) con 1.291 libri raccolti per 17scuolegemellate 2. Libriotheca di Aversa (Caserta) con 644 libri raccolti per 9 scuole gemellate 3. Libreria Galla e Libraccio di Vicenza con 640 libri raccolti per 10 scuole gemellate

I Messaggeri che hanno raccolto più libri: 1. Adele Regina di Girolamo di Lissone (Milano) con 248 libri 2. Silvia Cotechini di Fermo con 192 libri 3. Betty Morstabilini di Dello (Brescia) con 176 libri

Poi sappiamo quali sono i libri più venduti nelle librerie che hanno utilizzato la app #ioleggoperché: 1. Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry 2. La fabbrica di cioccolato di Roald Dahl 3. Per questo mi chiamo Giovanni di Luigi Garlando

Il dato finale dei libri raccolti arriva dalle 1.417 librerie aderenti, che hanno attivato 4.487 gemellaggi con 2.408scuolee hanno potuto contare sulla collaborazione attiva di 1.500 Messaggeri. A questi numeri si aggiungono le 38 aziende che hanno acquistato libri per i propri dipendenti e collaboratori.

Anche nei prossimi mesi l’impegno di #ioleggoperché prosegurà: il numero totale dei libri acquistati e donati dai cittadini sarà infatti raddoppiato dagli editori e suddiviso in parti uguali tra lescuoleche ne avranno fatto richiesta. In questo modo #ioleggoperché consegnerà un prezioso dono a tutte le biblioteche scolastiche indipendentemente dal risultato ottenuto dalla singola scuola in questa edizione dell`iniziativa.

Entro la fine di febbraio 2017 le scuole riceveranno, sempre attraverso le librerie, il pacco del raddoppio.
Sono previsti incontri con gli autori in alcune scuole campione e il percorso si concluderà gettando idealmente un ponte con la prossima Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, il 23 aprile 2017.

L’obiettivo di quest’anno è stato quello di arricchire, insieme a quelle scolastiche, anche le biblioteche aziendali. L’incentivo previsto per le aziende che dal 22 al 30 ottobre hanno acquistato libri per una cifra pari o superiore a 500 euro è costituito dalla collana speciale #ioleggoperché (24 titoli) e da un monte libri del valore pari al 50% della spesa effettuata in libreria.