Home Attualità Ipotesi di obbligo del vaccino per iscriversi a scuola

Ipotesi di obbligo del vaccino per iscriversi a scuola

CONDIVIDI

Il Piano nazionale prevenzione vaccinale 2016-2018, sul quale è arrivato il via libera delle Regioni, ma che non è stato approvato dalla Conferenza Unificata perchè il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha chiesto di rinviare l’esame del provvedimento, ipotizza l’introduzione di un “obbligo di certificazione dell’avvenuta effettuazione delle vaccinazioni previste dal calendario per l’ingresso scolastico”, ma servirà “una normazione aggiornata”.

“Dal nuovo piano – si legge infatti nella bozza – potrà essere generata una normazione aggiornata, garantendo, peraltro, la protezione degli individui e delle comunità, con misure correlate, come, ad esempio, l’obbligo di certificazione dell’avvenuta effettuazione delle vaccinazioni previste dal calendario per l’ingresso scolastico”.

Icotea

Il Piano prevede anche “sanzioni disciplinari o contrattuali” per i medici che sconsiglieranno di eseguire i vaccini obbligatori. Nella bozza del documento si fa infatti riferimento ad una “ricognizione continua delle possibili violazioni del supporto alla pratica vaccinale e dell’offerta attiva delle vaccinazioni da parte dei medici e del personale sanitario dipendente e convenzionato con il servizio sanitario nazionale”.

“Saranno concertati percorsi di audit e revisioni tra pari, con la collaborazione degli ordini professionali e delle associazioni professionali e sindacali, che possano portare anche all’adozione di sanzioni disciplinari o contrattuali qualora ne venga ravvisata l’opportunità”, specifica il Piano. (Aska)