Iscrizione scuola, cosa fare dopo l’invio della domanda [VIDEO]

CONDIVIDI

Mancano dieci giorni alla scadenza per l’inoltro delle domande di iscrizione all’a.s. 2021/22: c’è infatti tempo fino alle ore 20 del 25 gennaio.

La modalità è online, tranne che per le scuole dell’infanzia che mantengono il modulo cartaceo.

Icotea

Iscrizioni anno scolastico 2021/22, per la scuola dell’infanzia il modulo è cartaceo

Per inoltrare la domanda è necessario registrarsi al portale e lo si può fare sempre, fino alla chiusura delle funzioni il 25 gennaio.

Come registrarsi

Chi ha lo SPID invece non deve fare nulla al momento e potrà procedere direttamente all’inoltro della domanda dal 4 gennaio.

Come richiedere lo Spid, utile anche per Carta Docente, Iscrizioni, Cashback, servizi NoiPA, Inps e Inail

Per la compilazione e l’invio, è necessario innanzitutto cliccare su “Accedi al servizio” con le credenziali ricevute in fase di registrazione o con lo SPID.

Come presentare la domanda

Come seguire l’iter della domanda

Una volta presentata la domanda, cosa bisogna fare?

La domanda inoltrata arriva alla scuola o al CFP prescelto. Il sistema restituisce automaticamente una ricevuta di conferma d’invio della domanda.

Una copia della ricevuta verrà inviata sulla casella di posta elettronica indicata. A chiusura del periodo riservato alle iscrizioni la scuola di destinazione, che ha presa in carico la domanda, confermerà l’accettazione oppure, in caso di indisponibilità di posti, la indirizzerà ad altra scuola, scelta dal genitore come soluzione alternativa.
La famiglia riceverà via e-mail tutti gli aggiornamenti sullo stato della domanda sino alla conferma di accettazione finale.

La domanda, in particolare, può essere:

Tutte le variazioni di stato della domanda saranno notificate via e-mail agli indirizzi forniti nella procedura di registrazione.
L’iter della domanda può essere seguito anche dall’homepage dell’area riservata di “Iscrizioni on line” consultando lo stato domanda dall’elenco “Le tue domande di iscrizione”.