Home Alunni La docente stana il bullo con un videoclip musicale

La docente stana il bullo con un videoclip musicale

CONDIVIDI

“Il loro figlio era vittima di bullismo da parte di un compagno di scuola perché si contendevano una ragazzina. Me lo rivelarono i genitori di un alunno, durante un incontro scuola-famiglia. Non feci nulla, decisi di attendere. Alla prima occasione utile ne parlai in classe, ma senza fare riferimenti specifici all’episodio. A distanza di anni, dico che, la mia, fu la scelta giusta”.

È il racconto di Emiliana Senatore, insegnante di italiano alla scuola media Balzico di Cava de’ Tirreni e autrice di Mi voglio bene, un libro sulle nuove forme di bullismo scritto a quattro mani con la psicologa clinica e forense e un passato da insegnante, Maria Anna Formisano.

Icotea

La professoressa Senatore si occupa di coordinamento e programmazione di attività didattiche innovative legate al mondo giovanile, in particolare alla prevenzione e recupero da ogni forma di disagio.

Ha raccontato la sua esperienza a “Il Mattino”, parlando di come sia riuscita a stanare un bullo mostrando alla sua classe un videoclip musicale.

“Dopo qualche giorno feci vedere un filmato a quella classe. Scelsi un video musicale in cui si vede un episodio di prevaricazione ai danni di un ragazzino. Fu a quel punto che il giovane, in passato bersaglio del compagno bullo, si alzò e rivelò l’esperienza vissuta”.

Come combattere il bullismo? “Informare le famiglie e il dirigente scolastico – afferma la docente – ma anche fare prevenzione per far comprendere, a vittima e carnefice, il rischio bullismo”.