Home I lettori ci scrivono La giustizia italiana in 3 punti serviti in un gustoso piatto satirico

La giustizia italiana in 3 punti serviti in un gustoso piatto satirico

CONDIVIDI
webaccademia 2020

1) Il Decreto dell’ USR Campania a firma della Dtt. Franzese Luisa AOODRCA.6033, ex abrupto, destituisce i membri delle commissioni esaminatrici Concorso DS 2011 per “anomalie procedimentali” riscontrate dalla Procura della Repubblica di Napoli. Il 12 dicembre 2017 avrà inizio il processo che vede come IMPUTATI TUTTI i membri delle Commissioni esaminatrici, nonché il Presidente della commissione madre, preposto a sorvegliare sulla correttezza delle operazioni concorsuali, del pre-detto concorso.

Gli atti del concorso, benché sottoposti a sequestro, restano validi.

Le commissioni imputate hanno respinto nelle fasi concorsuali ove operavano in qualità di arbitro assoluto: 70 concorrenti (prove scritte), 35 concorrenti (prova orale).

ICOTEA_19_dentro articolo

I TAR della Toscana e della Lombardia hanno riscontrato anomalie nel procedimento amministrativo di altra natura, i concorrenti hanno avuto l’opportunità di ripetere la prova. Il TAR Campania riconosce di non avere giurisdizione in materia penale; la condizione di imputato non può assolutamente inficiare un procedimento amministrativo. Il concorso in Campania rimane valido. I ricorrenti bocciati alle prove scritte e alla prova orale, incatenati in una falla della giustizia o ancor peggio, nella volontà governativa, non possono essere sanati.

2) Il comitato del Sud è stato ricevuto in data 16 novembre 2017 dall’onorevole Malpezzi, la quale con molta “cura” ha precisato la sua funzione di capodipartimento di partito e ha espresso il proprio rammarico per l’evolversi della situazione che vedrà la conclusione nella sentenza della Corte Costituzione. Ha asserito che tale epilogo, purtroppo, vieta, in modo perentorio, una soluzione politica alla questione Ricorrenti 2011, in quanto ogni soluzione sarebbe da considerarsi “estensione della 107”. Peccato che abbia avuto 5 finanziarie e 4 milleproroghe per porre fine alle annose valutazioni della situazione nel palazzo di Via Trastevere. Non è possibile riferire, ovviamente, sulla credibilità ottenuta dal e nel colloquio!

3) Finalmente bandito il concorso 2017! Che dubbio rovente! Forse che non include, nel suo impianto centrale, una piccola estensione della 107? Eppure il bando inserisce un articolo pienamente fondato sul c 88 L 107/2015! Ma questa è un’altra cosa!

3 punti! Solo 3 punti arrovellati e inviluppati in un sistema malato, destinati a lasciare amaro in bocca e che catapultano in un piatto saporitissimo, denominato: satura lanx, ove convivono:

  1. Errori 107
  2. Capi d’imputazione
  3. Tribunali amministrativi
  4. Procura della Repubblica
  5. Miur
  6. Governo
  7. Due rami del Parlamento
  8. Presidente della Repubblica (si è ancora in attesa di DPR a seguito parere seconda sezione CdS) e, dulcis in fundo, anche la Gazzetta Ufficiale.

di Angela Barbara Carbone

Preparazione concorso ordinario inglese