Home Attualità La maestra spruzza lo spray al peperoncino per sbaglio: scuola evacuata, scatta...

La maestra spruzza lo spray al peperoncino per sbaglio: scuola evacuata, scatta la denuncia

CONDIVIDI

Per quale motivo una maestra dell’infanzia si reca nella sua scuola di servizio con lo spray al peperoncino? È quello che non riescono a comprendere i carabinieri di Bologna, dopo che la docente avrebbe inavvertitamente utilizzato lo strumento di difesa, sottoponendo quattro colleghi ad una leggera intossicazione e costringendo tutti gli alunni ed il personale ad uscire dell’istituto, collocato all’interno dei Giardini Margherita di Milano.

I carabinieri: procurato allarme e porto ingiustificato di oggetti atti a offendere

Secondo quanto hanno accertato i militari, sarebbe stata la donna a provocare l’emergenza spruzzando uno spray al peperoncino, a quanto pare in modo involontario.

I carabinieri hanno denunciato la donna, per procurato allarme e porto ingiustificato di oggetti atti a offendere.

ICOTEA_19_dentro articolo

Dopo il fatto, forse presa dal panico, la maestra si era anche allontanata dalla struttura ed è stata rintracciata in serata dagli stessi carabinieri: una circostanza che potrebbe avere anche ripercussioni negative per la maestra sul lato professionali.

Nessuna traccia…

Ai carabinieri, la donna avrebbe ammesso di essere stata lei a provocare l’allarme e la situazione di emergenza, spiegando che lo spray sarebbe partito per errore dalla bomboletta che aveva con sé per autodifesa.

Tuttavia, all’Ansa risulta che nella sua borsa e nelle tasche della sua giacca non sarebbero state trovate tracce della sostanza urticante. Quelle che invece hanno caratterizzato il ‘fuggi fuggi’ nella scuola.

Comunque, la denuncia per la donna è scattata, oltre che per l’allarme, anche perché non viene ritenuto giustificato portare un’arma da difesa come lo spray al peperoncino in un istituto scolastico.