Home Alunni La ragazza che scrisse ai suoi bulli incontra la ministra

La ragazza che scrisse ai suoi bulli incontra la ministra

CONDIVIDI

La ragazza di Conegliano, che dopo aver subito aveva scritto ai suoi ‘bulli’, ha incontrato la ministra dell’istruzione in prefettura a Treviso. E Valeria Fedeli, sottolineando di “tenere particolarmente” al contrasto al bullismo e del cyberbullismo, ha definito l’alunna “straordinaria, coraggiosa e un esempio importante da far conoscere dentro le scuole”.

“Questa ragazza è un esempio perché ha raccontato subito alla famiglia e alla scuola cosa stava accadendo e perché ha spiegato chiaramente che non bisogna sentirsi in colpa per quello che si subisce, non una colpa esserne vittima”.

Icotea

Per Fedeli è “sempre più importante fornire strumenti ai genitori e anche ai docenti in modo da renderli in grado di saper cogliere, verificare e monitorare immediatamente elementi di disagio, identificandoli anche se la ragazza o il ragazzo vittima non ne parlano.

Questo è uno degli elementi che metteremo nelle linee guida che stiamo predisponendo dopo l’approvazione della legge su bullismo e cyberbullismo fatta dal Parlamento prima dell’estate”.

La ragazza, vittima del bullismo, aveva scritto ai compagni: “Ho vinto io, ora sono più forte”