Home Didattica La scuola non si ferma: l’esperienza dell’istituto Bellusco-Mezzago

La scuola non si ferma: l’esperienza dell’istituto Bellusco-Mezzago

CONDIVIDI

La scuola non si ferma, questo è stato il motto dell’IC Bellusco-Mezzago, in provincia di Monza-Brianza, e insieme la sfida di perseguire il successo formativo e la cittadinanza attiva degli alunni, anche in tempi di coronavirus.

Così mentre il mondo si ferma, cristallizzato in una bolla di tempo “sospeso” ecco che il Progetto 25 Aprile, nato da una consolidata sinergia tra Scuola e Comune, ha potuto trovare realizzazione sulle pagine del sito scolastico che è diventato il luogo dell’incontro tra scuola e comunità.

Icotea

La Dirigente scolastica, Laura Sisca racconta: “Gli alunni delle classi terze della Scuola Secondaria sono stati autori di un lavoro svolto a distanza che ha dato vita alla celebrazione di un 25 Aprile 3.0. I ragazzi, con la loro spontaneità, attraverso filmati, musica, poesie, citazioni ci ricordano che, oggi come ieri, la Liberazione è una scelta coraggiosa, prima che collettiva, individuale, una scelta di onestà e responsabilità”.

Come fare didattica a distanza: consigli e soluzioni

CORONAVIRUS – TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Nuovo Modello Autodichiarazione 26.03.2020 Editabile

LE FAQ UFFICIALI

Coronavirus e scuole chiuse, tutto quello che c’è da sapere: norme