Home Generale La scuola trentina punta su nuovi spazi digitali

La scuola trentina punta su nuovi spazi digitali

CONDIVIDI
  • GUERINI

Una scuola al passo coi tempi, che usa in modo adeguato gli spazi e le tecnologie per creare ambienti immersivi. Dove il virtuale, dato dalle tecnologie e dalla rete, viene in aiuto della didattica. E’ questo l’obiettivo dei due bandi approvati oggi dalla Giunta provinciale di Trento, su proposta del governatore del Trentino, Ugo Rossi.

 

{loadposition eb-stato-giuridico}

Icotea

 

I bandi, denominati ‘bando per atelier creativi e laboratori per la creazione delle competenze chiave’ e un secondo ‘ambienti digitali’, sono rivolti alle scuole e prevedono il finanziamento di progetti inerenti la creazione di spazi alternativi per l’apprendimento, laboratori mobili, aule arricchite dalla tecnologia. Ammontano a 2,5 milioni di euro le risorse stanziate, 750.000 euro per il primo bando e 1.750.000 per il secondo. Le domande per la presentazione dei progetti sono aperte dal 3 al 15 novembre 2016. Le graduatorie saranno approvate entrò metà dicembre (Ansa)