Home I lettori ci scrivono La storia insegna ma la scuola non impara

La storia insegna ma la scuola non impara

CONDIVIDI
  • Credion

Vico docet. Sabato 2 giugno 1923 sulla Gazzetta Ufficiale, art. 27, si leggeva: “[…] i posti di ruolo e gli incarichi di insegnamento di qualunque specie sono scelti e conferiti dal preside. Firmato: Benito Mussolini”. Corsi e ricorsi storici. Giannini come Mussolini, appena 92 anni dopo. Scoprire che il Duce è il lungimirante precursore della Buona Scuola lo riabilita. Sapere che la riforma renziana ha un così illustre e antico radicamento nella storia ci inorgoglisce. Ehia ehia alalà!