Home Università e Afam L’Afam fa boom di iscritti: +7%; in 8 anni raddoppiate le...

L’Afam fa boom di iscritti: +7%; in 8 anni raddoppiate le matricole

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Secondo  i dati dell’approfondimento statistico del Miur dedicato al sistema Afamper, l’Afam conta oltre 5.000 corsi attivi, la maggior parte dei quali attiene al settore musicale e coreutico, circa l’87%, e il restante 13% al settore artistico e teatrale.

Crescita costante

L’Alta formazione artistica musicale e coreutica, Afam, da qualche tempo sta infatti registrando una crescita costante di iscritti, di diplomati, e quindi anche di insegnanti e di corsi. Dall’anno accademico 2010/2011 gli iscritti sono aumentati mediamente del 7%. Nell’anno 2018/19 gli studenti sono stati 76.072.

Campagna pubblicitaria

Per incentivare le iscrizioni, il Miur, con la Presidenza del consiglio dei ministri, ha promosso una campagna istituzionale per far conoscere l’offerta formativa Afam e l’opportunità che offre nei vari campi dell’arte, dello spettacolo, della musica e del teatro. Destinatari della campagna sono in particolare i giovani italiani e stranieri. Testimonial d’eccezione è l’attore Michele Placido.

ICOTEA_19_dentro articolo

Gli stranieri

Nello stesso arco di otto anni, fa sapere il Miur, la presenza di studenti con cittadinanza non italiana è più che triplicata. Nell’ultimo anno l’aumento è stato del 3,4% su numeri già importanti che rappresentano il 16,5% delle iscrizioni complessive (oltre 12.500).

Proposta formativa

È cresciuta anche la proposta formativa: dal 2010/11 i corsi di studio sono aumentati complessivamente del 30%. Nel 2018 sono stati 16 mila i diplomati, un aumento del 60% rispetto ai numeri del 2011. La quota di diplomati con cittadinanza non italiana è il 18,9%. Nel 2018/19 operano a vario titolo nel sistema Afam oltre 18.500 persone, di cui 15.402 docenti e 3.134 non docenti.

Preparazione concorso ordinario inglese