Home Attualità Lancio di eTwinning, la piattaforma dedicata allo scambio ed alla realizzazione dell’Europa...

Lancio di eTwinning, la piattaforma dedicata allo scambio ed alla realizzazione dell’Europa del futuro

CONDIVIDI

In una fase così complessa, dolorosa e cruenta sono molti i giovani e gli adulti desiderosi di pace, di crescita, di prosperità attraverso un futuro solare e migliore in cui proiettare tutti gli sforzi relativi alla rinascita di un’Europa segnata da pandemia, crisi economica e finanziaria e, solo ultimamente, da un conflitto sanguinoso sviluppato alle porte di casa, la Commissione Europea ha lanciato l’utilizzo di più piattaforme dedicate all’interazione, allo scambio e al dialogo attraverso la somministrazione di questionari di studenti e studentesse delle scuole elementari, medie e superiori chiamati ad esprimere le proprie visioni, opinioni, percezioni e volontà circa le migliorie da apportare alle istituzioni europee ed al rispettivo operato, costantemente al centro del dibattito politico nazionale e comunitario. per accedere all’utilizzo della suddetta piattaforma, risulta necessario possedere un EU Login, un pacchetto di credenziali di autenticazione digitale dei portali dell’Unione Europea con medesimo nome utente e codice segreto, valido per le Piattaforme Educative, EURES, Europass e tutti i portali con dominio europa.eu

La confluenza di eTwinning e School Education Gateway in ESEP

Le due piattaforme destinate a mettere in contatto studenti, studentesse ed insegnanti provenienti da realtà comunitarie saranno presto accessibili attraverso apposite credenziali digitali dell’UE fornite per tutti i portali web del medesimo dominio. In particolare i due siti precedentemente citati confluiranno in ESEP –  European School Education Platform, un unico tetto virtuale da cui è possibile navigare senza continuo cambio di credenziali, URL e domini tra le pagine dedicate allo sviluppo dell’educazione globale europea. Tutti gli utenti, a seguito delle disposizioni informatiche emesse dai realizzatori e curatori dei portali dovranno obbligatoriamente disporre di credenziali comuni corrispondenti ad un unico nome utente ed una password utile a navigare tra i portali al cittadino messi a disposizione dalla Commissione Europea e da altre istituzioni partecipate. Attualmente, dato che il lancio della piattaforma unica avverrà nelle prossime settimane, gli utenti potranno continuare ad utilizzare le credenziali di cui dispongono al fine di accedere a Gateway eTwinning.

Icotea

Dialogo e sviluppo tra gli studenti d’Europa: stessa Unione, stesso portale

Il tentativo della Commissione Europea, attraverso il lancio della nuova piattaforma, resta quello di promuovere l’incontro e stimolare i giovani circa lo sviluppo di un pensiero critico, favorevole o meno all’operato attuale delle istituzioni europee, decisamente imperfette come tutti le istituzioni sovranazionali e nazionali di cui il mondo e gli stati attualmente dispongono. Per evitare errori, confusione negli utenti e riduzione delle idee in linee non comunicanti a compartimento stagno, l’Europa ha pensato bene di agevolare l’incontro avvicinando e facendo confluire i due bacini di opinioni e idee in un medesimo portale con credenziali uniche, al fine di agevolare l’ingresso e l’uscita da quest’ultimo e promuovere una navigazione cosciente tra i portali dell’Unione operata dai quei giovani e quegli studenti interessati a comprendere i meccanismi, gli interessi e i sistemi che permettono all’Unione Europea di operare e di esistere.