Home La Tecnica consiglia Lavorare a scuola con la messa a disposizione: un’opportunità anche per chi...

Lavorare a scuola con la messa a disposizione: un’opportunità anche per chi non è in graduatoria

CONDIVIDI

L’istanza di messa a disposizione (MAD) è una candidatura spontanea con cui è possibile proporsi per supplenze di docenti o personale ATA.

Possono inviare la MAD tutti coloro che hanno pieno titolo di accesso alle classi di concorso per l’insegnamento e per i ruoli ATA, ma anche coloro che sono in procinto di conseguire il titolo o di colmare tutti i requisiti ulteriori al titolo stesso richiesti dalle tabelle ministeriali.

È infatti possibile ricevere convocazioni anche non avendo pieno titolo di accesso quando, in caso di necessità ed urgenza, la scuola non riesce a trovare candidati idonei a coprire tutti i posti vacanti che possono presentarsi durante tutto lo svolgimento delle lezioni.

In mezzo alla notizia

Se sei un neolaureato, un laureando o semplicemente non sei riuscito ad iscriverti nelle graduatorie oppure quelle in cui sei iscritto sono sature ed hai sempre sognato di lavorare a scuola, non perdere l’occasione di candidarti in tuttigli istituti d’Italia e di trovare quello che ha necessità di un profilo come il Tuo.

Prova gratuitamente la piattaforma www.messa-a-disposizione.it, l’unico sito totalmente italiano che ti permette di inviare la tua candidatura in tutta Italia con un investimento di poche decine di euro.

Con MAD Online puoi redigere una candidatura professionale, inserire tutti i tuoi titoli ed esperienze pregresse, scegliere le classi di concorso ed i ruoli per cui vuoi candidarti, ed inviare la tua domanda con pochi e semplici passaggi a tutte le scuole statali, a oltre 10.000 paritarie ed anche alle scuole italiane all’estero.

Scegli l’unico servizio sicuro, l’unico che invia con la pec dell’utente al fine di garantire la buona riuscita del servizio. Riceverai infatti nella posta in arrivo della tua casella di posta elettronica certificata, le ricevute di accettazione e consegna, aventi valenza di raccomandata con ricevuta di ritorno, a testimoniare l’effettiva ricezione da parte delle scuole delle domande spedite. A garantire la trasparenza e l’efficienza del servizio offerto, sarà dunque il tuo provider pec!

Con messa-a-disposizione.it è possibile usufruire di un periodo di prova gratuita, senza impegno, che ti permette di generare ed inviare fino a 10 candidature senza alcun costo e poi di sottoscrivere un abbonamento che ha un costo che varia da 15 a massimo 30€ in base a quanti e quali gradi (infanzia, primaria, secondaria di I grado, secondaria di II grado) e ruoli (docente, personale ATA) si scelgono.

L’abbonamento, dal costo irrisorio, permette l’accesso in piattaforma fino al 31 maggio 2019: per l’intero anno scolastico è possibile generare ed inviare illimitate MAD singole, senza limiti geografici, temporali o di numero di invii effettuabili verso una stessa istituzione scolastica.

Se poi invece vuoi risparmiare tempo, MAD Online viene anche in tuo aiuto: sono stati previsti, infatti dei pacchetti di invio multiplo automatico che permettono con un click di inviare la tua candidatura a più scuole in contemporanea. Tu autorizzi un invio ed il sistema in automatico invierà da 10 a 50 mail differenti con allegata la tua candidatura. Ogni scuola riceverà una mail con la MAD allegata e personalizzata ad hoc per la scuola stessa.

Cosa aspetti? Le scuole sono alla ricerca dei candidati giusti per le cattedre ed i posti vacanti.

Invia la tua candidatura in quante più scuole possibili: la statistica ti darà ragione. Quanti più istituti contatti tanto più aumenteranno le probabilità di trovare la scuola che è alla ricerca del candidato giusto, magari alla ricerca di Te.

PUBBLIREDAZIONALE

 

CONDIVIDI