Home Archivio storico 1998-2013 Personale Le indicazioni per le denunce di infortunio

Le indicazioni per le denunce di infortunio

CONDIVIDI
  • Credion
Dopo mesi di incertezza operativa sono finalmente rese disponibili dal Miur le funzioni SIDI per la trasmissione telematica delle denunce di infortunio a scuola.
La comunicazione è contenuta nella nota SIDI del 2 ottobre 2013 con la quale viene illustrata la procedura da seguire per le denunce a partire dal 2 ottobre.
Le nuove funzioni SIDI consentono la compilazione e l’invio sia di una denuncia/comunicazione di infortunio in gestione “ordinaria”, che in gestione “conto stato”. La gestione ordinaria si applica ai soggetti tutelati dall’INAIL per i quali è previsto il versamento del premio assicurativo conseguente all’apertura di specifiche Posizioni Assicurative Territoriali (es. stagisti, collaboratori a progetto, tirocinanti ecc…). La gestione per conto dello stato è riferita invece ai soggetti tutelati, per i quali il MIUR non corrisponde all’INAIL alcun premio, ma rimborsa gli oneri della gestione dei casi e delle prestazioni erogate. Rientra nella gestione per conto dello stato tutto il personale amministrativo, i docenti, gli studenti e gli alunni delle scuole statali di ogni ordine e grado.
In caso di malfunzionamento del sistema si potrà utilizzare la PEC.
Con nota sempre del 2 ottobre l’Inail ha fornito un ulteriore chiarimento: l’invio telematico delle denunce di malattia professionale e silicosi e asbestosi deve essere invece effettuato mediante accesso al portale istituzionale Inail secondo le modalità previste per le amministrazioni statali in gestione per conto dello Stato, vale a dire con invio dei relativi moduli cartacei tramite PEC.