Home Archivio storico 1998-2013 Estero Le opinabili allerta meteo nel concorso a cattedra

Le opinabili allerta meteo nel concorso a cattedra

CONDIVIDI
  • Credion

Il 20 febbraio è pubblicata dalla protezione civile una nuova allerta meteo per neve sul Nord Italia che dice “Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le Regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse".
L’avviso prevede, in particolare, dalle prime ore della giornata di domani, giovedì 21 febbraio, precipitazioni a prevalente carattere nevoso fino a quote di pianura con apporti al suolo significativi su Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Ma questa volta le prove scritte si sono svolte regolarmente, senza la proposta da parte del Miur di alcun rinvio.
Si ricorda che il testo del rinvio (datato 12 febbraio 2013) delle prime prove scritte diceva: “le prove di esame previste per i giorni 11 e 12 febbraio 2013 e non tenutesi per le avverse condizioni meteorologiche si svolgeranno nelle sedi già individuate dagli Uffici Scolastici Regionali, secondo il seguente calendario: giovedì 28 febbraio 2013, mattina: Infanzia – pomeriggio: A017 (Discipline economico- aziendali); venerdì 1° marzo 2013, mattina: Primaria – pomeriggio: A033 (Tecnologia). Resta confermato per le restanti procedure concorsuali il calendario pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami) n. 4 del 15 gennaio 2013“.
Conferme e rinvii di date che rendono estremamente aleatorio il condizionamento degli eventi meteorologici con le procedure organizzative del concorso a cattedra.