Home Archivio storico 1998-2013 Generico Le scuole coordinatrici delle realtà territoriali

Le scuole coordinatrici delle realtà territoriali

CONDIVIDI
  • Credion

"Capaci di futuro – Scuole in rete per la società sostenibile" è la proposta di Legambiente per aiutare le scuole ad acquisire nel proprio territorio un ruolo culturale e formativo più significativo o più evidente.
L’idea è quella di attivare sul territorio nazionale una rete di scuole che si confrontino tra loro per stimolare la ricerca, per avviare un rapporto propositivo con il territorio, per incrementare le forme di partecipazione e per favorire uno sviluppo locale ambientalmente e socialmente sostenibilie.
"Siamo convinti – spiegano i responsabili di Legambiente presentando il progetto – che oggi il rischio principale per l’effettivo superamento della crisi della scuola stia nell’effetto gattopardo: cambiano i nomi ma le pratiche rimangono stesse. L’antidoto più forte che sappiamo immaginare è che le scuole prendano la parola, facciano ricerca, pratichino soluzioni innovative e facciano pesare il loro punto di vista".
Per rendere noto il progetto Legambiente ha prodotto anche un opuscolo che verrà distribuito in migliaia di copie in tutte le scuole italiane.
Alle scuole che aderiranno all’iniziativa  verrà consegnato un kit di materiali tra i quali le due pubblicazioni "Progettiamo con l’autonomia scolastica" e "In rete  – Istruzioni per l’uso" e la rivista trimestrale "Formazione Ambiente" dedicata ai problemi della formazione e dello sviluppo sostenibile.
Inoltre le scuole potranno pubblicare in un apposito spazio Web rete i materiali prodotti ed avranno la possibilità di usufruire della consulenza on-line degli esperti messi a disposizione dall’Associazione.
Attualmente esiste già un gruppo di scuole che insieme a Legambiente sta promuovendo il progetto: si tratta di scuole elementari, medie e superiori che rappresentano diverse realtà territoriali, dal Piemonte alla Puglia, dalla Lombardia alla Campania, dal Veneto alla Sicilia.
Informazioni più precise e complete sull’iniziativa si possono trovare nel sito WEB di Legambiente (www.legambiente.it).