Home Alunni Leonardo Junior Hack, hackathon nazionale per la scuola secondaria di primo grado

Leonardo Junior Hack, hackathon nazionale per la scuola secondaria di primo grado

CONDIVIDI

In occasione del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca promuove il “Leonardo Junior Hack”, il primo hackathon rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo grado.

L’hackathon è una competizione di durata variabile che, a partire da una tema principale, propone delle sfide ai suoi partecipanti, i quali, organizzati in gruppi eterogenei, hanno il compito di affrontarle, ricercando e progettando nuove soluzioni, modelli, processi o servizi innovativi.

L’esperienza proporrà agli studenti di immedesimarsi nei panni di Leonardo, nello stesso tempo artista, scienziato e ingegnere, e di riviverne l’approccio alla vita, la meraviglia e l’interesse che gli suscitava tutto ciò che lo circondava.

ICOTEA_19_dentro articolo

L’obiettivo è coinvolgere 80 studenti di 10 scuole secondarie di primo grado provenienti da tutta Italia per una sfida in gruppi (10 team) in un’attività di co-progettazione per far conoscere l’opera di Leonardo da un punto di vista storico, ma soprattutto per esplorare in prima persona il suo modo di lavorare, con l’obiettivo di stimolare in ognuno nuovi modi di pensare e di fare.

L’iniziativa si svolgerà a Roma dal 2 al 4 maggio 2019.

Entro le ore 13.00 del 12 aprile 2019, le istituzioni scolastiche interessate devono presentare la propria candidatura utilizzando l’applicativo “Protocolli in rete”, accessibile dal SIDI con le credenziali del Dirigente scolastico, al seguente link https://miurjb4.pubblica.istruzione.it/protocolloIntesa, indicando:

  1. l’elenco degli 8 partecipanti (nome, cognome, anno di studio);
  2. il nominativo dei docenti accompagnatori con indirizzo e-mail e numero di telefono;
  3. motivazione della presentazione della candidatura.

SCARICA IL BANDO

CONDIVIDI