Home Generale Liceo da Vinci di Reggio Calabria dona ai medici delle visiere prodotte...

Liceo da Vinci di Reggio Calabria dona ai medici delle visiere prodotte dagli studenti

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il 14 maggio 2020, al Liceo scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria, sono state donate delle visiere protettive per i medici-docenti del percorso biomedico, prodotte dagli studenti dello stesso Liceo.

Scuole e OMCeO insieme contro il Coronavirus

Il percorso nazionale dei Licei biomedici parte, nel lontano 2011, da un’idea di collaborazione nata al Liceo scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria, dove si è stilato un protocollo di intesa tra la Dirigente scolastica Giusi Princi e il Presidente dell’Ordine dei medici di Reggio Calabria il Dott. Pasquale Veneziano. Nell’arco di nove anni il percorso dei Licei biomedici è diventato un protocollo nazionale tra Miur e FNOMCeO che conta 136 Licei scientifici e classici che hanno intrapreso lo stesso percorso iniziato e portato avanti a Reggio Calabria.

In questo stato di emergenza in cui la scuola ha dovuto sospendere le attività didattiche per attivare la DaD e anche l’ordinaria attività dell’ordine dei Medici continua a distanza, il Liceo da Vinci e l’Ordine dei Medici di Reggio Calabria si fanno notare per un’altra bella iniziativa che unisce Scuola e presidi sanitari contro il male invisibile del Coronavirus.

ICOTEA_19_dentro articolo

Ieri, 14 maggio 2020, al Liceo scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria, sono state donate delle visiere protettive per i medici-docenti del percorso biomedico, prodotte dagli studenti dello stesso Liceo. In buona sostanza il percorso di biomedicina ha unito, nel rapporto tra studenti e docenti medici, la Scuola e la Sanità in un atto di riconoscenza degli studenti verso una categoria molto esposta al rischio contagio come è quella dei medici.

Medici categoria a rischio contagio

Il Dott.Pasquale Veneziano, Presidente dell’Ordine dei Medici di Reggio Calabria, ha voluto ringraziare la Dirigente scolastica Giusi Princi del Liceo scientifico Leonardo da Vinci per il pensiero che ha avuto nel donare, a tutti i medici che hanno svolto docenza negli ultimi anni per il percorso biomedico del Liceo, delle visiere di sicurezza per esercitare la professione medica. In particolare Veneziano ha voluto precisare che le visiere protettive sono state prodotte dagli studenti del Liceo e donate anche per un legame affettivo verso gli stessi medici-docenti che si impegnano didatticamente nel percorso del Liceo biomedico del da Vinci di Reggio Calabria. Il dono fatto con grande sensibilità dagli studenti del Liceo è stato molto apprezzato dal dott. Veneziano anche perché in questo momento c’è una grave carenza di strumentazione protettiva per i medici che sono chiamati a visitare e ad esporsi a rischi notevoli di contagio da coronavirus. Il Coronavirus ha fatto tantissime vittime tra i medici che in prima linea non si sono risparmiati a curare i contagiati, a tal proposito il dott. Pasquale Veneziano Presidente dell’Ordine dei medici reggino, ha voluto ricordare il dott. Roberto Stella uno dei medici caduti a causa del Covid-19, che ha fortemente contribuito per la crescita nazionale del percorso dei licei biomedici.

Il Dott. Domenico Tromba dell’OMCeO di Reggio Calabria ha parlato della donazione delle visiere ai medici che hanno contribuito in questi anni a fare docenza nel percorso del Liceo biomedico, come un atto gradito che unisce ancora di più la scuola, i suoi studenti e i medici-docenti. Il dott. Tromba ha voluto sottolineare che nelle visiere donate dal Liceo da Vinci ai medici c’è scritto “Percorso di biomedicina”, questo fa capire come la scuola tenga a questo percorso e tenga alla sicurezza dei medici insegnanti che partecipano a questo percorso. L’annualità 2019-2020 del percorso del Liceo biomedico, ci tiene a specificare Tromba, non si è fermata nemmeno davanti all’emergenza del Covid-19, ma ha continuato grazie alle video lezioni dei docenti di biologia e alle video lezioni dei medici. Il dott. Tromba ringrazia il Liceo scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria, a nome di tutti i medici, per l’importante dono delle visiere volte a garantire maggiormente la sicurezza della categoria medica esposta ad alti rischi di contagio.

La professoressa Francesca Torretta, docente di scienze e chimica del Liceo scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria, parla di un’iniziativa molto pregevole perché è un modo per ringraziare i medici reggini che da quasi un decennio hanno collaborato per fare nascere e crescere a livello nazionale il percorso di biomedicina. I medici impegnati a garantire il percorso biomedico a livello territoriale sono più di 40 e un’altra decina svolge il corso propedeutico, il percorso sta andando molto bene e, sottolinea la prof.ssa Torretta, si sta procedendo in questa fase di emergenza con le video lezioni a distanza che sono seguite assiduamente e con molto interesse. L’annualità 2019-2020, precisa la professoressa Francesca Torretta, si concluderà a giugno con un test su base nazionale che verrà caricata e svolta su piattaforma.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese