Home Attualità Lotta al cyberbullismo, le responsabilità di dirigenti e docenti

Lotta al cyberbullismo, le responsabilità di dirigenti e docenti

CONDIVIDI

Su Italia Oggi c’è spazio per un approfondimento riguardante il cyberbullismo. Il Miur, infatti, ha già pubblicato le linee di orientamento per la prevenzione e il contrasto del fenomeno, in attesa del piano di azione nazionale che arriverà nelle prossime settimane.

Il documento dà continuità all’azione promossa dall’allora ministro Stefania Giannini apportandovi interazioni e modifiche.

Icotea

Linee Guida Bullismo 2017

In particolare, si legge nel focus realizzato dal quotidiano economico, i dirigenti scolastici dovranno intervenire subito con azioni che dovranno essere integrate e previste nei regolamenti di istituto. Sarà massima cura del preside assicura l’informazione capillare alle famiglie su tutte le attività e le iniziative pregresse.

Centrale sarà il docente referente per il coordinamento delle iniziative di prevenzione e contrasto del fenomeno. Sarà interfaccia con le forze di polizia, i servizi minorili e le associazioni sul territorio. Né i docenti referenti, né i dirigenti avranno nuove responsabilità o ulteriori compiti, se non quelli di raccogliere e diffondere le buone pratiche educative. Il Miur elaborerà una piattaforma per la formazione dei docenti referenti.