Home I lettori ci scrivono L’ultima genialata della Ministra Fedeli: il concorso per gli abilitati

L’ultima genialata della Ministra Fedeli: il concorso per gli abilitati

CONDIVIDI
webaccademia 2020

La ministra Fedeli ha ultimamente indetto un nuovo concorso per tutti i docenti abilitati tramite TFA o PAS. Il concorso, di per sé, avrebbe avuto un minimo di senso se fosse stato selettivo, invece chiunque vi parteciperà finirà comunque, ed in ogni caso, in una nuova (ed ennesima!) graduatoria. In effetti, a pensarci, sarebbe stato sconveniente selezionare chi già aveva affrontato una prova selettiva e aveva pagato per seguire un corso abilitante…però a questo punto la domanda sorge spontanea: perché
non inserire tutti nella graduatoria già esistente? ovvero in Gae? Perché sperperare i soldi dei contribuenti in un concorso del tutto inutile (dato che non vi sarà alcuna selezione)? Inutile e dannoso.
Dannoso per i docenti dato che, le GAE sono provinciali, mentre la nuova graduatoria sarà regionale.
Ha pensato il ministro che con il misero stipendio degli insegnanti già è difficoltoso muoversi in una provincia, figuriamoci in una regione? E i sindacati in tutto ciò cosa hanno fatto? Si sono, come sempre,chinati alla volontà del politico di turno, incapaci di difendere i diritti dei precari ? Speriamo che, dato che siamo in periodo di elezioni, qualche politico, animato dalla speranza di qualche consenso In più, perori la causa dei precari, evitando questo inutile concorso e disponendo l’ inserimento in Gae per chi, con sacrificio, ha già acquisito un’ abilitazione.
Con la speranza che questo lungo e buio periodo di schizofrenia del mondo della scuola possa al più presto avere fine.

Arianna Ragusa

Preparazione concorso ordinario inglese