Home Attualità Maestro preso a calci e pugni dalla madre e dallo zio di...

Maestro preso a calci e pugni dalla madre e dallo zio di un alunno

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Ancora violenza contro i docenti: in una scuola elementare di Milano un maestro elementare di matematica è stato ferito con calci e pugni dalla madre e dallo zio di un alunno di seconda elementare dell’istituto comprensivo Sorelle Agazzi.

Nel corso di un colloquio con i genitori, infatti, la situazione è degenerata, prima con le minacce e poi con le botte all’insegnante da parte della mamma e dello zio dell’alunno.

Come riporta Il Messaggero, l’insegnante, un uomo di 46 anni, è finito all’ospedale Niguarda in codice verde, con qualche trauma e una ferita al volto.

ICOTEA_19_dentro articolo

Tuttavia, le indagini si concentreranno anche sul contesto, dato che, il maestro, in servizio dal primo settembre scorso, nei mesi scorsi ha già ricevuto qualche lettera di richiamo dal dirigente dell’istituto.

Il maestro, al momento di andar via in ambulanza, avrebbe detto agli investigatori di essere stato «preso di mira», che è colpa degli insegnanti che ce l’hanno con lui, e del preside che sta per notificargli una nuova lettera di richiamo.

La motivazione – stando sempre alla versione del maestro – sarebbe il suo orientamento sessuale, che non è gradito all’interno dell’istituto. Le indagini, si spera, faranno chiarezza.

Preparazione concorso ordinario inglese