Home Attualità Mattarella nomina 30 nuovi “eroi civili”, tra questi anche docenti e presidi

Mattarella nomina 30 nuovi “eroi civili”, tra questi anche docenti e presidi

CONDIVIDI

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito trenta onorificenze al Merito della Repubblica Italiana a cittadine e cittadini che si sono distinti per atti di eroismo, per l’impegno nella solidarietà, nel soccorso, per l’attività in favore dell’inclusione sociale, nella promozione della cultura, della legalità e per il contrasto alla violenza.

‘Il presidente – ha sottolineato il Quirinale – ha individuato, tra i tanti esempi presenti nella società civile e nelle istituzioni, alcuni casi significativi di impegno civile, di dedizione al bene comune e di testimonianza dei valori repubblicani.

Icotea

Tra i trenta ci sono docenti e alcune presidi delle zone terremotate.

Annamaria Berenzi, 52 anni (Brescia), insegna matematica nella sezione ospedaliera dell’Istituto Tecnico Castelli di Brescia e nel reparto di neuropsichiatria. Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana: ‘Per la professionalità e l’umanità con cui presta il proprio servizio presso le sezioni scolastiche ospedaliere a favore di studenti malati di tumore o con problemi neuropsichiatrici e per l’impegno nella sensibilizzazione sul tema della malattia.

Maria Vincenza Bussi, 66 anni (Pescorocchiano – RI), dirigente scolastico in pensione, ha continuato a collaborare con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca come componente della task force per il regolare svolgimento dell’attività scolastica nei territori colpiti dal terremoto del 24 agosto 2016. Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana: ‘Per la generosità con cui, in seguito al terremoto dell’agosto 2016, ha messo, seppure già in quiescenza, la propria esperienza a servizio della comunità scolastica del reatino.

Patrizia Palanca, 64 anni (Ascoli Piceno), laureata in matematica, dal settembre 2007 dirigente scolastico presso l’Istituto Comprensivo di Acquasanta Terme e Arquata del Tronto. Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana: ‘Per la sua instancabile dedizione all’integrazione della comunità scolastica marchigiana a seguito del terremoto dell’ottobre 2016’. Luigi Panata, 68 anni, Gubbio (PG), medico condotto presso la ASL Umbria 1 Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana: ‘ Per la sua preziosa opera volontaria di soccorso medico e umanitario offerta da molti anni in Burkina Faso’.

Maria Rita Pitoni, 57 anni, (Rieti), dirigente scolastico, ha insegnato filosofia, storia, psicologia, scienze dell’educazione.Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana: ‘Per la professionalità e l’umanità con cui, nelle aree terremotate, ha prestato il proprio servizio per garantire il regolare svolgimento dell’attività scolastica nonostante le difficili condizioni del territorio devastato dal sisma.

Maria Antonietta Salvucci, 82 anni, (Reggello – FI), pensionata, ex insegnante di lettere è Rappresentante legale della Associazione ‘Ilda e Lodovico Salvucci onlus’. Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana: ‘Per l’eccezionale generosità testimoniata dalla donazione del proprio podere allo scopo di realizzarne una struttura dedicata ai ragazzi con disabilità intellettiva grave.