Home Attualità #maturità 2017, copia il compito di matematica su WhatsApp e viene bocciato

#maturità 2017, copia il compito di matematica su WhatsApp e viene bocciato

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Certamente non sarà una novità, ma i furbetti della maturità colpiscono anche quest’anno, con il furbetto in questione beccato con le “mani nel sacco”. 

Infatti, uno studente di un liceo scientifico di Ascoli Piceno è stato sorpreso a copiare il compito di matematica svolto da qualcuno al posto suo, fotografato e inviato sul telefonino tramite WhatsApp.

ICOTEA_19_dentro articolo

La notizia, riportata dal Corriere della Sera, ha comunque dell’incredibile dato l’obbligo di consegna ai commissari all’ingresso all’esame di Stato dei cellulari.

La commissione composta da prof interni come è previsto per le zone terremotate, non è stata per niente clemente e ha invalidato la prova del ragazzo, impedendogli anche lo svolgimento della terza. Pertanto, sarà bocciato, come deciso dall’ispettore ministeriale, inviato dall’ufficio scolastico regionale delle Marche per fare chiarezza.

Solo un ricorso potrebbe cambiare la situazione e a quanto pare già la famiglia si  sarebbe rivolta ad un legale.

La gravità del fatto è accentuata da un particolare, non ancora però accertato ufficialmente, ovvero, come riportato anche su Il Resto del Carlino, a «passare» il compito allo studente sarebbe stata la madre, una professoressa di matematica che insegna proprio nello stesso istituto.

Tuttavia, anche se pare che il numero da cui proveniva il messaggio con il compito svolto sia stato riconosciuto dai colleghi dell’insegnante, i docenti del figlio, per accertare l’origine dei messaggi sarebbe necessaria una perizia sul telefonino, che potrebbe verificarsi solo in caso di una denuncia da parte della scuola, che in questo modo risulterebbe parte lesa.

Questa parte della storia è ancora da chiarire e risolvere, anche se la docente, se dovesse essere tutto confermato, rischierebbe grosso, anche il licenziamento.
Per ora, l’unico punito in casa è il figlio, che quest’anno, per il momento, dovrà fare a meno della maturità.

E’ già la seconda storia di compiti copiati in questa edizione degli esami di Stato, come riportato già in precedenza.

 

{loadposition facebook}

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese