Home Attualità Maturità 2022, entro quando vanno nominate le commissioni? Il parere del Cspi

Maturità 2022, entro quando vanno nominate le commissioni? Il parere del Cspi

CONDIVIDI

Oltre che sulle modalità degli esami di Stato del I ciclo e sulle modalità del secondo ciclo, rispetto alle quali viene contestata in particolare la seconda prova scritta, il Consiglio superiore della pubblica istruzione (Cspi) si esprime anche sulle commissioni nell’ambito della maturità 2022, facendo notare al ministero dell’Istruzione che l’ordinanza sugli Esami di Stato è priva di indicazioni precise in merito ai tempi delle nomine delle commissioni.

Sebbene – lo ricordiamo – il parere del Cspi non sia vincolante per il MI – è probabile che su questo punto l’ordinanza definitiva si adegui integrando l’articolo sulle commissioni anche con le necessarie tempistiche.

Icotea

SCARICA IL PARERE DEL CSPI

Il parere del Cspi

Il CSPI ha esaminato l’Ordinanza relativa alle modalità di costituzione e di nomina delle commissioni dell’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione, verificandone la coerenza con le modalità di svolgimento dell’esame di Stato nella sessione 2022 e con la normativa generale di riferimento.

Nel merito delle disposizioni in essa contenute, il CSPI rileva la mancata indicazione della data entro la quale i consigli di classe sono chiamati a designare i commissari, al fine di completare gli adempimenti in tempo utile rispetto alla scadenza stabilita per la presentazione, da parte dei docenti, delle domande di partecipazione all’esame di Stato in qualità di Presidente.