Home Personale Maturità 2019, Bussetti: le novità non sono nostre, ma del Governo Renzi....

Maturità 2019, Bussetti: le novità non sono nostre, ma del Governo Renzi. Grazie a noi simulazioni nazionali

CONDIVIDI

Sul nuovo Esame di Stato della scuola secondaria di secondo grado l’attuale Governo non vuole sentirsi accusato: a ribadirlo è stato il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, a margine di un’iniziativa contro il fumo di sigaretta organizzata all’ospedale Fatebenefratelli di Milano, a cui hanno partecipato anche alcune scuole della città meneghina. Il cambio dell’esame di maturità, che cambierà appunto nel giugno 2019, ha detto il responsabile del Miur, “è avvenuto a gennaio del 2017, quindi noi non eravamo ancora al Governo: abbiamo” solo “raccolto i cambiamenti e li abbiamo adattati”.

Le novità in arrivo

Il riferimento, quindi, è all’abolizione della terza prova, il cosiddetto “quizzone”; al cambiamento della seconda prova, diventata mista; all’introduzione delle tre buste, predisposte dalla commissione, contenenti gli argomenti (attinenti al percorso didattico indicato nel documento del 15 maggio) da affrontare all’orale. In particolare, quei contenuti serviranno anche come “spunto” da cui partirà il colloquio dello studente con i commissari d’esame.

Inoltre, sulla votazione finale, sempre in centesimi, peserà non poco il percorso formativo degli ultimi tre anni, peraltro in modo progressivo: i crediti fruibili saranno ben 40 (12 al terzo superiore, 13 al quarto e 15 al quinto), le due prove scritte potranno assegnare sino a 20 punti ciascuna, come anche l’orale.

ICOTEA_19_dentro articolo

Tutte novità, ha ricordato Marco Bussetti, introdotte dall’Esecutivo a guida del Partito Democratico, con Matteo Renzi presidente del Consiglio, a partire dall’approvazione della Legge 107 del 2015.

Le rassicurazioni del ministro dell’Istruzione

Agli studenti che fra poco più di due settimane sosterranno l’esame di maturità “dico di affrontare” la prova “con molta tranquillità e con la giusta tensione, perchè è un esame per loro importante. Noi stiamo verificando gli ultimi dettagli ma siamo pronti“, ha comunque assicurato il ministro dell’Istruzione.

Poi ha tenuto a prendersi i meriti per aver proposto tre simulazioni per la prima volta nazionali, con contenuti molti vicini a quelli che “usciranno” a giugno: “Abbiamo fatto qualcosa che non è mai stato fatto in Italia, cioè le simulazioni d’esame, abbiamo messo nelle condizioni gli studenti di verificare come sarà questo impatto anche emotivo sull’esame. Il nostro lavoro è stato fatto e non all’ultimo momento”, ha concluso Bussetti.

Le ultimissime

Nel frattempo, il ministero dell’Istruzione ha fatto sapere che tramite la piattaforma Sidi sono stati comunicati i nomi dei commissari esterni, disponibili giù nelle segreterie scolastiche degli istituti coinvolti. La pubblicazione, sul sito dedicato del Miur, avverrà lunedì 3 giugno.

Inoltre, il Miur ha già predisposto tutto il materiale per avviare la maturità 2019, già attiva è la piattaforma Commissioneweb, pronto, ma non ancora in linea, il motore di ricerca per trovare tutte le commissioni dell’esame di Stato 2018/2019.

La ricerca si potrà fare per Istituto, per nome del Presidente e per nome del Commissario esterno.

Materiali utili

Tutto sulla maturità (clicca qui)

SLIDE COLLOQUIO ESAME

SCARICA LA GUIDA

ORDINANZA MIUR

IL DECRETO

GLI ALLEGATI

ALTRI APPROFONDIMENTI

Maturità 2019, prova orale: un modello di griglia di valutazione [SCARICA IL DOCUMENTO]

Maturità 2019, prova orale: i materiali devono essere coerenti con gli obiettivi del PECUP

Maturità 2019, è tempo di scrutinio di ammissione

Maturità 2019, colloquio: tre video su come produrre l’elaborato multimediale

Maturità 2019, risultati e voti: cosa inserire nei tabelloni e nei diplomi e cosa no

Maturità 2019, non sarà facile impostare e condurre un colloquio equilibrato

Maturità 2019, risultati e voti: cosa inserire nei tabelloni e nei diplomi e cosa no

Maturità 2019, colloquio alunni con disabilità e con DSA, niente buste

Maturità 2019, un modello di documento del 15 maggio [PDF]

Maturità 2019, ecco che materiali mettere nelle buste del colloquio

Maturità 2019, la seconda prova negli istituti professionali

Maturità 2019, documento del 15 maggio: ecco perché è importante

Maturità 2019, cittadinanza e costituzione: cosa mettere nel documento di classe?