Home Precari Messa a disposizione, assicurati che la scuola riceva la tua candidatura!

Messa a disposizione, assicurati che la scuola riceva la tua candidatura!

CONDIVIDI

Il mezzo migliore per inviare la messa a disposizione è sicuramente consegnare la tua domanda brevi manu, ma se vuoi contattare molte scuole e soprattutto quelle che sono lontane da dove vivi, prediligi mezzi certificati: fax, raccomandata o pec.

Sicuramente lo strumento più veloce ed economico è la pec perché ha solitamente un costo irrisorio che copre un intero anno ed è particolarmente indicata per l’invio delle domande di messa a disposizione.

Grazie alla presenza di diversi fornitori pec sul mercato è oggi possibile attivare una casella di posta per inviare migliaia di mail allo stesso costo di una sola raccomandata a/r, ma con lo stesso risultato finale: all’invio della candidatura seguirà la ricezione delle ricevute di consegna e di accettazione aventi valenza proprio di raccomandata con ricevuta di ritorno.

ICOTEA_19_dentro articolo

La posta elettronica certificata garantisce quindi che il messaggio sia stato correttamente recapitato al destinatario che, se anche cestinasse la mail, non potrà mai dire di non aver ricevuto la candidatura perché le ricevute testimoniano che l’invio è andato a buon fine.

Un messaggio recapitato sulla pec, quindi, più difficilmente sarà ignorato dal destinatario rispetto ad una email ricevuta su una casella di posta tradizionale.

La pec inoltre identifica il mittente, per cui non sarà necessario allegare documenti d’identità alla candidatura, ma è sufficiente inviare solo la MAD che hai redatto.

Utilizza quindi mezzi sicuri: www.messa-a-disposizione.it è l’unica piattaforma online che certifica l’invio. Ricevendo le ricevute di accettazione e consegna sarai sicuro che la domanda sarà stata ricevuta dalle scuole da te scelte.

Come presentare la Messa a disposizione?

La domanda di Messa a disposizione (MAD) deve essere redatta in modo formale e contenere i dati importanti del docente e può essere inviata alle scuole.

Su www.messa-a-disposizione.it trovi tutte le informazioni utili per redigere in maniera corretta e professionale la tua candidatura, anche per i posti di sostegno.

MAD online è l’unico servizio italiano che ti permette di provare gratuitamente quanto offre per 15 giorni e per generare fino a 10 candidature.

Se sarai soddisfatto della tua prova, potrai scegliere se abbonarti: con un investimento di poche decine di euro potrai inviare singolarmente le tue domande in tutte le scuole d’Italia statali, oltre 10.000 paritarie e le scuole italiane all’estero per l’intero anno scolastico sia per il sostegno che per le tue classi di concorso e posti ATA.

Puoi contattare lo staff di Scuola Web Italia, la società che ha ideato la piattaforma, per avere assistenza tramite chat, telefono, e-mail e gruppo Facebook.

Iscriviti gratuitamente e senza impegno su www.messa-a-disposizione.it, la piattaforma più economica, sicura e trasparente, e candidati in tutte le scuole di tuo interesse.

 

Pubbliredazionale

CONDIVIDI