Home Estero Minori in Siria: accordo per la cessazione delle ostilità

Minori in Siria: accordo per la cessazione delle ostilità

CONDIVIDI
  • Credion

“Per i bambini della Siria l’accordo per la cessazione delle ostilità è una buona notizia, dopo cinque anni di brutale conflitto. L’Unicef accoglie positivamente questo progresso diplomatico. Ma adesso deve essere seguito da un’azione. Un’azione per porre fine alla violenza e alla distruzione. Un’azione da tutte le parti in conflitto per permettere l’accesso illimitato e incondizionato per raggiungere tutti i bambini e le famiglie con l’assistenza umanitaria – compresi cibo, acqua, vaccinazioni e forniture mediche – di cui hanno disperatamente bisogno. E un’azione per consentire ai bambini di tornare a scuola e ad un’infanzia normale”.

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

Icotea

{loadposition bonus}

TUTTE LE NOTIZIE SUL CONCORSO ANCHE SU TELEGRAM!

 A dichiararlo, in una nota, il direttore generale dell’Unicef Anthony Lake.

“Se attuata, la cessazione delle ostilità rappresenta un’opportunità – ha continuato- per iniziare il lavoro di ricostruzione di un paese che ha sofferto troppo e per troppo tempo e per raggiungere i bambini che sono il futuro della Siria”.