Home I lettori ci scrivono Mobilità dei docenti delle discipline economiche e giuridiche

Mobilità dei docenti delle discipline economiche e giuridiche

CONDIVIDI
  • Credion

I docenti della Classe di Concorso A046 (ex A019 – discipline giuridiche ed economiche) della Puglia sottoscrivono e condividono l’istanza fatta dagli insegnanti calabresi e dal Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani, con cui si chiede che i bandi dei progetti sulla Legalità, elaborati per tutte le scuole di ogni ordine e grado e pubblicati con nota n. 9969 del 06/09/2016 dal MIUR, si estendano, in fase di assegnazione provvisoria ed utilizzazione, anche ai docenti pugliesi, in attuazione anche della raccomandazione Lavagno dell’ 08/07/2015 Allegata alla legge 13 luglio 2015, n. 107- La Buona Scuola.
Si ritiene che i Docenti della Classe A046 potrebbero essere assegnati, con un simile compito, ad ogni Istituto scolastico, comprese le scuole dell’infanzia e le scuole secondarie di primo grado.
Siamo consapevoli che la tematica della legalità è fondamentale e le giovani generazioni hanno bisogno, mediante l’azione sinergica delle famiglie e della scuola, di improntare la loro crescita morale e culturale sulle solide basi della democrazia, della condivisione, della solidarietà, del rispetto, del dialogo e dell’accoglienza.
Noi docenti pugliesi, in particolare, vorremmo segnalare l’importanza di operare su un territorio fortemente problematico.
Grazie all’accoglimento delle nostre istanze e quindi all’opportunità di poter continuare a operare nelle comunità educative di ogni ordine e grado divulgando le tematiche della legalità, si può contribuire al consolidamento del concetto di cittadinanza consapevole, matura, rispettosa, accogliente e solidale.
I docenti della Classe di Concorso A046 (ex A019 – discipline giuridiche ed economiche) hanno l’entusiasmo e le competenze per avviare percorsi didattici specifici, innovativi e costruttivi. Perché non disporre di tali risorse umane e potenzialità?