Home I lettori ci scrivono Nessuna “ecatombe di scuole paritarie” ma solo un ping-pong di fake news

Nessuna “ecatombe di scuole paritarie” ma solo un ping-pong di fake news

CONDIVIDI

Sul sito VicenzaPiù, in data 18 giugno 2019, possiamo leggere la nota Scuole paritarie, Mirko De Carli (PdF): “In 5 anni chiuse quasi 1.000, un’ecatombe!”.

Mirko De Carli è un giovane esponente ravennate del Popolo della Famiglia, piccolo e nuovo partito, che alle Europee del 26 maggio ha ottenuto a livello nazionale 114.531 voti (0,4%) e a Ravenna provincia 978 voti (0,5%).

L’articolo di De Carli è ricalcato o ispirato da quanto ri-pubblicato da Anna Monia Alfieri sulla sua bacheca Facebook, in data 16 giugno 2019, con il titolo Ecatombe scuole paritarie, 5 chiuse a Foggia e 150 lavoratori a casa. Suor Anna Monia: “Colpite famiglie povere”.

ICOTEA_19_dentro articolo

L’articolo originale venne pubblicato la prima volta, il 31 ottobre 2018, sul sito FoggiaToday da Giovanna Greco.

Ultimo step, l’articolo citato di De Carli è stato subito ripreso, lo stesso giorno 18 giugno, da Anna Monia Alfieri e riportato sempre sulla sua bacheca; da qui ha origine il …. “ping-pong” del titolo!

Veniamo ora al merito, cioè alla sostanza della questione proposta e impropriamente etichettata come “ecatombe”.

In sintesi, scrivere ”ecatombe di scuole paritarie“ è semplicemente non vero, è una fake news cioè un falso, non si sa se per errore, ingenuità o di proposito, è pura disinformazione a fini propagandistici, perché il calo di iscritti alle scuole private paritarie è analogo, parallelo, identico a quello delle scuole pubbliche, ed è dovuto al calo delle nascite, se risulta lievemente maggiore (ma solo di qualche percento) nelle private cattoliche è perché queste sono maggiormente presenti nel settore scuole dell’infanzia; inoltre va anche considerato che mediamente le scuole private paritarie cattoliche hanno meno di 80 alunni, cioè molto meno – pari a un decimo o anche a un ventesimo – delle scuole statali o comunali.

A conferma, basta consultare e interpretare pochi dati statistici (in modo corretto e completo, non in modo selettivo e omettendone alcuni), cosa già fatta tempo addietro, e diffusa in rete sui siti e sui social, con alcuni articoli che vengono richiamati qui di seguito.

► Scuole paritarie a rischio estinzione. Falso! / Mezza verità è bugia intera – 01/01/2018

Le scuole paritarie che “chiudono a centinaia”? Solo moria presunta – 31/10/2018

► Scuole paritarie, lo Stato “costretto” a risparmiare 6 miliardi – 10/02/2019

► Scuole paritarie, 40 sassolini tolti dalle scarpe – 13/02/2019

► Non esiste nessuna “morìa” di scuole paritarie cattoliche – 03/03/2019

Vincenzo Pascuzzi