Home Archivio storico 1998-2013 Generico Notte dei ricercatori, musei universitari aperti l’intera giornata a Catania

Notte dei ricercatori, musei universitari aperti l’intera giornata a Catania

CONDIVIDI

Il Palazzo dell’Università ospita il Museo dello Studio e l’Archivio Storico dell’Ateneo: un luogo dove la storia delle istituzioni cittadine prende vita attraverso dipinti, arazzi, ritratti e antichissimi documenti d’archivio.

 
Piazza Università, 2
(visita guidata ogni ora)
 
Il Palazzo Tezzano ospita l’Archivio Ceramografico: un’inconsueta ma interessantissima raccolta di documentazione legata alle produzioni archeologiche ceramografiche con particolare attenzione ai vasi attici.
Piazza Stesicoro
(orario: dalle 17.00 alle 19.00 visite guidate ogni ora)
 
Il Monastero dei Benedettini ospita il Museo di se stesso: la grandiosa “città benedettina” e la sua storia dal Cinquecento ad oggi, un sotterraneo archeologico ricco di misteri e di scienza, le vite dei monaci e le loro abitudini. 
Piazza Dante, 32
(orario: dalle 18.00 alle 24.00 con ingresso da piazza Vaccarini – visita guidata ogni 30 minuti)
 
La Cittadella di via Androne ospita il Dipartimento di Biologia Animale con l’annesso Museo di Zoologia: qui sono esposte le variegate forme degli esseri viventi conservate come lo imponevano le metodologie di un tempo, ma in un quadro ostensivo moderno.
Attività: Nella sala del museo verranno proposti giochi, conversazioni e presentazioni di strumenti e di tecniche delle ricerche del Dipartimento.
Via Androne, 81
(orario: dalle 18.00 alle 3.00)
 
L’Isola Lachea ad Acitrezza ospita il piccolo Museo Marino: una gita in barca tra gli “scogli” lanciati dal Ciclope all’astuto Ulisse, per conoscere un mondo sommerso e una singolare specie autoctona di lucertola.
Cutgana – Via Androne, 81
 
Il Palazzo delle Scienze. Il Dipartimento di Scienze Geologiche, alle spalle del Palazzo delle Scienze, ospita ricche collezioni di paleontologia e mineralogia: lo scheletro di un elefante che ha circa 500.000 anni, il fossile di un pesce ritrovato ad Enna, cristalli e rocce vulcaniche raccolte, classificate e custodite in 150 anni di studi.
Corso Italia, 57
Attività: Proiezioni che illustrano in maniera integrata tematiche e risultati della ricerca svolta nel Dipartimento, oltre che alcune immagini di reperti delle collezioni museali.
(orario: dalle 16.00 alle 20.00 )
 
L’Orto Botanico, diretto da Pietro Pavone, istituito nell’Ottocento allo scopo di studiare e coltivare le piante autoctone e non: un giro tra le aiuole, le serre, gli erbari godendo dei profumi e dei colori della natura. Sarà anche possibile visionare la stupenda Serra Tropicale (Tepidarium), appena ristrutturata.

Per l’occasione, alle 20, l’Orto Botanico di Catania ospiterà, nella sala “Colonne Doriche”, il Circolo Enofili Etnei:  “Il vino e le piante: profumi a confronto”. 
Via A. Longo, 191

(orario: dalle 20.00 alle 24.00 – visita guidata su richiesta)
 
La Villa Zingali – Tetto ospita la Casa della Città: un museo dedicato all’architettura e al paesaggio urbano dove Catania ha un ruolo centrale senza dimenticare le raccolte di grafica, dalle stampe di Piranesi ai disegni di Francesco Fichera e di Franco Marescotti.
Via Etnea, 742

(orario: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 19.30 – visita guidata ogni ora).

Icotea