Home Archivio storico 1998-2013 Estero Obbligo o facoltà? Così si gioca la validità del concorso a cattedra

Obbligo o facoltà? Così si gioca la validità del concorso a cattedra

CONDIVIDI
  • Credion

In sostanza il termine facoltativo è un contrario di obbligatorio. Secondo l’Anief, questa differenza di termini non è stata recepita dal Miur quando ha predisposto il bando del concorso a cattedra. In tale bando, secondo il sindacato coordinato da Marcello Pacifico, si sarebbe reso obbligatorio ciò che è puramente facoltativo, contravvenendo a quanto è disposto legislativamente dalla D.L.vo n. 297/94.
Infatti la legge sulle disposizioni legislative in materia di istruzione, stabilisce che la prova in lingua straniera sia facoltativa, invece, la prova di laboratorio deve essere inclusa all’interno di quelle per cui è calcolato il punteggio finale in 28/40.
Il Miur in modo del tutto arbitrario, sempre secondo il parere dell’Anief, contravviene chiaramente a quanto previsto dal decreto legislativo 297/94 che all’articolo 400, regola i concorsi a titoli ed esami. Nell’articolo 400 del T.U. c’è scritto che per l’accesso alla scuola elementare, può essere sostenuta una prova facoltativa scritta e orale di verifica delle competenze su una lingua straniera; per la scuola superiore, può essere stabilita una prova ulteriore grafica o pratica che deve essere valutata congiuntamente alla prova scritta, e che per essere superata deve riportare una votazione di almeno ventotto quarantesimi.
Al Miur viene contestato da parte dell’Anief, che si riserva di notificare la richiesta di sospensione cautelare dei provvedimenti di esclusione e di ammissione con riserva alle prove orali e alle prove laboratoriali, l’art. 7, c. 3 del D.D.G. n. 82 del 24 settembre 2012 in cui viene inserita la prova obbligatoria in lingua straniera nelle prove scritte del 28 febbraio e del 1 marzo per la scuola dell’infanzia e primaria, l’art. 9, c. 2 dello stesso D.D.G. che prevede di separare le prove laboratoriali dalle prove scritte nella scuola superiore per verificare preliminarmente i prime tre quesiti prima dell’accesso alla successiva prova pratica. MA quali sono le classi di concorso interessate da questa sospensione cautelativa su provvedimenti di esclusione alle prove orali e laboratoriali? Questo è l’elenco delle classi di concorso coinvolte; AAAA, EEEE (infanzia, primaria) A020, (discipline meccaniche e tecnologia), A033 (tecnologia), A034 (elettronica), A059 (scienze matematiche e fisiche per le medie), A060 (scienze naturali), A025 e A028 (discipline artistiche), C430 (laboratorio tecnologico per l’edilizia), A038, A047 e A049 (matematica e fisica).