Home Attualità Occupazione liceo Brera di Milano, il vicepreside al pronto soccorso

Occupazione liceo Brera di Milano, il vicepreside al pronto soccorso

CONDIVIDI

Non sono mancati i momenti di tensione al liceo artistico Brera di Milano, occupato questa mattina dai ragazzi. Ore movimentate che hanno reso necessario l’intervento delle forze dell’ordine e che hanno visto finire al pronto soccorso per accertamenti il vicepreside dell’istituto che ha sbattuto contro una porta.

Tutto è nato dalla volontà degli studenti di occupare la scuola. Dopo esser riuscito a entrare un primo gruppo, il personale scolastico ha chiuso il portone d’ingresso non permettendo agli altri ragazzi di entrare. Al tentativo di questi ultimi di provare a entrare sono arrivati i carabinieri e la Digos.

Icotea

I ragazzi che sono riusciti a entrare, circa 80, si sono sistemati nel cortile della scuola. Per loro la possibilità di stare nel corridoio principale, non di entrare nelle aule e di utilizzare un bagno solo, due alla volta. Gli stessi ragazzi hanno dichiarato che l’obiettivo era di una occupazione pacifica e che la caduta del vicepreside è stata causata dal tentativo di far entrare altri ragazzi a scuola.

I motivi dell’occupazione sono invece spiegati nel dissenso verso le direttive scolastiche e verso i problemi della scuola in generale.