Home Estero On-line il bando per gli assistenti di lingua italiana all’estero 2017/2018

On-line il bando per gli assistenti di lingua italiana all’estero 2017/2018

CONDIVIDI
  • Credion

Il MIUR – Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione – Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione – ha comunicato che per l’a.s.  2017-2018 sono disponibili posti di assistente di lingua italiana presso i Paesi sotto indicati.

Il numero esatto dei posti per il prossimo anno scolastico sarà reso noto dai Paesi partner nel corso dell’anno 2017.

Icotea

Gli assistenti affiancheranno i docenti di lingua italiana in servizio nelle istituzioni scolastiche del Paese di destinazione, fornendo un originale contributo alla promozione ealla conoscenza della lingua e della cultura italiana.

La loro attività copre un periodo di circa otto mesi presso uno o più istituti di vario ordine e grado e comporta, di regola, un impegno della durata di 12 ore settimanali, a fronte del quale viene corrisposto un compenso variabile a seconda del Paese di destinazione.

Per partecipare, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

A) cittadinanza italiana;

B) non aver compiuto il 30° anno di età;

C) non essere già stato assistente di lingua italiana all’estero su incarico del Miur;

D) essere libero da impegni relativi agli obblighi militari per il periodo settembre 2017 – maggio 2018 (periodo dell’incarico);

E) non essere legato da alcun rapporto di impiego o di lavoro con amministrazioni pubbliche nello stesso periodo;

F) non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti;

G) essere in possesso dell’idoneità fisica all’impiego;

H) aver conseguito dal 1° gennaio 2016 un diploma di laurea specialistica/magistrale tra quelli indicati nella Tabella 1;

l) aver sostenuto i seguenti esami:

  • almeno due (è possibile inserire nella domanda fino a cinque esami) nel corso di laurea triennale o quadriennale o specialistica/magistrale, relativi alla Lingua o Letteratura o Linguistica del Paese per il quale si presenta la domanda, appartenenti ai settori tecnico scientifici indicati nella Tabella 2;
  • almeno due (è possibile inserire nella domanda fino a cinque esami) sostenuti nel corso di laurea triennale o quadriennale o specialistica/magistrale, relativi alla Lingua o Letteratura o Linguistica italiana, appartenenti ai settori tecnico-scientifici indicati nella Tabella 3.

Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza dell’avviso, cioè il 4 marzo 2017.

La domanda di partecipazione alla selezione deve essere presentata per uno soltanto tra i seguenti Paesi: Austria, Belgio, Francia, Irlanda, Germania, Regno Unito e Spagna. L’indicazione di più Paesi comporta l’esclusione dalla selezione.

La domanda deve essere presentata, previa registrazione, esclusivamente tramite l’applicazione disponibile alla voce “Vai all’Applicazione” presente nella pagina dedicata all’iniziativa.