Home Alunni OrientaSud: i giovani meridionali vogliono scommettere sulle loro terre

OrientaSud: i giovani meridionali vogliono scommettere sulle loro terre

CONDIVIDI
  • Credion

OrientaSud, il Salone delle Opportunità che si sta svolgendo in questi giorni alla Mostra d’Oltremare di Napoli, si prefigge un obiettivo tanto ambizioso quanto indispensabile in una realtà socio – economica complessa come quella del Meridione: offrire ai giovani un orientamento efficace in tema di formazione e lavoro.
La manifestazione nasce dall’esigenza di offrire ai ragazzi uno spazio nel quale trovare spunti di riflessione per il proprio progetto di vita formativo – professionale.
Uno dei problemi del meridione è quello dei Neet, infatti,
su oltre 3 milioni di Neet che si trovano in Italia, quasi due milioni sono meridionali. E dal 2008 al 2014, il Sud Italia ha perso circa 600mila posti di lavoro tra gli under 34. Eppure i giovani vogliono continuare a scommettere sulle loro terre e il loro futuro.
A raccontarlo sono i video e le opere dei vincitori del concorso “Città e Lavoro. Le MIE idee” – promosso dalla Fondazione Italia Orienta e dall’Ordine dei giornalisti della Campania – che sono stati premiati durante la giornata inaugurale di OrientaSud.