Home Sicurezza ed edilizia scolastica Orlando: grave usare cemento depotenziato per ricostruire la scuola

Orlando: grave usare cemento depotenziato per ricostruire la scuola

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il ministro della Giustizia Andrea Orlando a Finale Emilia, in riferimento all’indagine della Procura di Modena sul presunto utilizzo di cemento depotenziato per costruire le nuove scuole medie ‘Frassoni’ e durante la quale furono eseguiti 20 provvedimenti di perquisizione nei confronti di 15 persone ritenute responsabili, ha detto: “Non commento le inchieste in corso, ma se fondata si tratta di un fatto particolarmente grave. Lucrare sulla sicurezza dei bambini e costruire una scuola facendo la cresta sul cemento è un atteggiamento schifoso”.

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

ICOTEA_19_dentro articolo

{loadposition bonus}

 

 “E’ difficile però – ha proseguito – mettere in sacco la politica, qui dipende dalla deontologia delle imprese, di cui spesso si elencano solo le virtù”.

Orlando, in vista alla citta per la campagna elettorale, ha compiuto una visita a diversi edifici del centro storico lesionati dal sisma di quattro anni fa.

 “Non farei una campagna elettorale su questo – ha aggiunto sempre in riferimento all’inchiesta -. Voi avete dato prova di zelo, e ricordate che non tutte le inchieste portano alla condanna e non tutte le condanne hanno lo stesso tenore. Il male da combattere è diffuso, ma oggi abbiamo anche gli anticorpi per reagire, per prevenire la corruzione, e più strumenti per agire con tempestività”. 

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese