Home Archivio storico 1998-2013 Generico Parole e musica

Parole e musica

CONDIVIDI
  • Credion

Agli alunni dell’ultima classe delle scuole elementari e a quelli dell’intero ciclo delle scuole di istruzione secondaria di I grado viene proposto un concorso nazionale su web di composizione canora.
Il concorso, denominato “Parole e musica”, si avvale del patrocinio della Commissione nazionale italiana per l’Unesco nel quadro delle manifestazioni per l’Anno della pace, dell’Irrsae e della Regione Lombardia, della Provincia di Milano. Collaborano, inoltre, all’iniziativa il Centro Europeo Toscolano di Avigliano Umbro e la Società Italiana di Educazione Musicale.
Ogni classe partecipante dovrà comporre, senza alcun vincolo per quanto concerne lo stile ed il genere musicale, una canzone (parole e musica) o scrivere soltanto il testo di una canzone su un tema riguardante l’amicizia, la pace, l’integrazione multiculturale, l’ambiente.
L’iniziativa rientra nel protocollo d’intesa siglato tra il Ministero della Pubblica Istruzione e Link Scuola, società che cura gli aspetti formativi del progetto legato al concorso, organizzato in collaborazione con “www.villaggiomusica.it” (il sito dove è possibile trovare le informazioni relative a “Parole e musica”) e “Bravo Bravissimo Club” (trasmissione televisiva condotta da Mike Bongiorno).
Per iscriversi occorre compilare, entro il 30 novembre, la scheda che si trova sul sito internet http://www.villaggiomusica.it, consultando il quale i ragazzi potranno ricevere indicazioni e consigli su come comporre testi e musica per canzoni.
Tra i lavori presentati, che andranno inviati entro il 28 febbraio 2001, ne saranno selezionati sedici e le classi vincitrici verranno premiate il prossimo 5 maggio in occasione della Giornata della musica nelle scuole, istituita dal Ministero della Pubblica Istruzione. Tra i premi assegnati ci sarà una copia del Cd musicale che sarà realizzato per l’occasione e che conterrà i lavori vincenti (con il ricavato delle vendite di questo Cd verranno sostenute le attività della Fondazione Bambini in Emergenza a favore dei bimbi abbandonati e malati di Aids in Romania).