Home Generale Partigiani della Scuola Pubblica: l’alternanza è una beffa

Partigiani della Scuola Pubblica: l’alternanza è una beffa

CONDIVIDI

“Non crediamo che si possa definire riuscita un’operazione che ancora è proprio ben lungi dall’essere attuata in molte città d’Italia”.

Lo affermano i Psp, partigiani della scuola pubblica in prima linea contro la ‘buona scuola’ del governo Renzi, in risposta a quella che definiscono la “preoccupante dichiarazione del sottosegretario MIUR Gabriele Toccafondi circa lo stato di avanzamento dell’alternanza scuola-lavoro: ‘l’alternanza funziona, non si torna indietro'”.

Icotea

 “Se riferiamo questo messaggio alle realtà del meridione, sembra un’autentica beffa”.

 

{loadposition prova-orale-ita-sto-geo-lat}

 

 “Il fatto che poi quale risposta a questi problemi, il MIUR abbia stipulato convenzione con colossi quali il McDonald’s, getta una luce sinistra circa la qualità della formazione. Quale formazione può essere quella fornita da una catena di fast-food? Se si pensa poi che i ragazzi, per poter operare in queste strutture, magari sottraendo posti di lavoro a tanti lavoratori, perdono anche ore di lezione, il danno è veramente notevole”.