Home I lettori ci scrivono Percorso specializzazione sostegno: noi docenti delusi, ecco perchè

Percorso specializzazione sostegno: noi docenti delusi, ecco perchè

CONDIVIDI
  • Credion

Gentile redazione, siamo un gruppo di docenti specializzati sul sostegno, delusi ed amareggiati per ciò che sta avvenendo intorno al mondo della disabilità. Ieri sono stati pubblicati i posti disponibili per seguire il percorso di specializzazione e con grande sorpresa ci sono accorti, ma molti hanno constatato ciò, che i posti non hanno seguito il reale fabbisogno territoriale. al nord dove c’è una gran penuria di docenti di sostegno vengono banditi manciate di posti, mentre al sud migliaia, ci chiediamo…e il ministero che fa? guarda…

Gli interessi economici, gli incassi delle università non fanno sconti nemmeno al mondo del sostegno? specializzare in massa futuri disoccupati per vile denaro? e il ministero che fa? guarda…
La logica, la coerenza, l’onestà, la trasparenza avrebbero voluto che a fronte di quasi mille idonei in alcune università del sud si sarebbero dovuti bandire una manciata di posti, invece più degli scorsi anni, forse una sola università del sud copre i posti di Lombardia, Piemonte e Veneto insieme, ma il ministero che fa? guarda…non sia mai volesse inervenire per verificare effettivamente il fabbisogno o la correttezza delle selezioni…

Icotea

Angela Moccia
Emila Napolitano
Carmela Lago
Francesca Napolitano
Roberta Morrone
Carmen Papa
Stefania Poerio