Home Politica scolastica Piano scuola digitale, Miur e Basilicata siglano accordo

Piano scuola digitale, Miur e Basilicata siglano accordo

CONDIVIDI
  • Credion

Il Ministro dell’Istruzione  Stefania Giannini, e il Presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, hanno siglato in giornata odierna a Roma il Protocollo di intesa per l’attuazione del Piano Nazionale della Scuola Digitale in Basilicata.

Al centro dell’accordo stipulato ci sono le nuove metodologie didattiche, modelli di valutazione delle competenze digitali, alternanza scuola-lavoro, collegamento con i servizi per l’impiego.

Icotea

Soddisfatto il ministro Giannini che ha sottolineato: “Il Protocollo siglato oggi consente un allineamento delle azioni nazionali con quelle territoriali per ottimizzare i risultati e garantire un maggiore impatto del processo di digitalizzazione nelle scuole. Attraverso le azioni del Piano Nazionale Scuola Digitale, il Miur ha già investito in Basilicata circa 5 milioni di euro. A questi vanno aggiunti 7,2 milioni destinati alla realizzazione di due scuole innovative”.
“Gli interventi hanno raggiunto il 100% delle scuole, aggiunge il numero uno del Miur, per quanto riguarda il wi-fi, gli ambienti digitali per l’apprendimento e la formazione. Sul fronte degli strumenti, ci saranno 25 nuovi atelier creativi, per un investimento complessivo di 375.000 euro, e un laboratorio territoriale, realizzato con uno stanziamento di 750.000 euro”.

“Con l’accordo firmato oggi – ha dichiarato il Presidente Pittella – la scuola lucana si proietta verso il futuro per assicurare alle giovani generazioni le competenze necessarie perché diventino protagoniste del cambiamento. La Basilicata – ha continuato Pittella –  è la seconda regione italiana a firmare un’intesa con il Ministero dell’Istruzione per promuovere e sostenere la più ampia e capillare diffusione dei  processi di innovazione digitale in tutte le istituzioni scolastiche presenti sul territorio. Di questo siamo onorati e contiamo di mettere a disposizione di tutti le nostre esperienze. Tale azione – ha concluso Pittella – si aggancia al progetto ‘Distretto [email protected] 2.0’ che stiamo realizzando di concerto con il nostro Ufficio scolastico regionale. Tale progetto è diretto alla costituzione di una rete di laboratori per l’innovazione e la ricerca”.

In particolare, il Miur si impegna a mettere a disposizione della Regione tutte le informazioni per la piena attuazione del Piano Nazionale della Scuola Digitale e a diffondere presso tutte le scuole informazioni su vantaggi e opportunità derivanti dal Protocollo.

“La Regione Basilicata si impegna – ancora il Presidente Pittella – a programmare, in collaborazione con il Miur e il proprio Ufficio Scolastico Regionale iniziative di formazione in linea con il Piano e a monitorare le risorse regionali già disponibili, curandone la diffusione dei relativi dati. Il Miur e la Regione, per massimizzare l’efficacia degli interventi, si impegnano a creare una sinergia tra le politiche nazionali e quelle regionali, anche attraverso l’utilizzo delle risorse stanziate nell’ambito delle Programmazioni, nazionale e regionale, legate ai fondi strutturali 2014-2020”.