Home Ordinamento scolastico Più fondi a Its e rafforzare l’alternanza

Più fondi a Its e rafforzare l’alternanza

CONDIVIDI

I tecnici dei ministeri dello Sviluppo economico, del Lavoro e dell’Istruzione ragionano su un finanziamento di 30-40 milioni aggiuntivi per le “super scuole” Its, alternative all’università, e la stabilizzazione dell’apprendistato duale targato Jobs act, e dell’alternanza “rafforzata”.

Si tratterebbe, scrive Il Sole 24 Ore, di un finanziamento aggiuntivo per disegnare un percorso permanente di transizione scuola-lavoro, che valorizzi competenze subito pratiche e adatte alla rivoluzione prodotta dalle nuove tecnologie.

Icotea

«Una iniezione che serve – ha spiegato il sottosegretario al Miur, Gabriele Toccafondi – visti gli ottimi risultati ottenuti in termini di occupazione e di recupero dell’abbandono scolastico». Gli Its sono frequentanti da circa 9mila ragazzi; ma sono un segmento di assoluto successo con un tasso di inserimento lavorativo che sfiora l’80 per cento.

 

{loadposition carta-docente}

 

Aanche il rafforzamento dell’alternanza scuola-lavoro e la stabilizzazione dell’apprendistato duale dello Jobs act, sarebbe previsto secondo quanto scrive Il Sole 24 Ore.

Anche qui si starebbe pensando a un finanziamento stabile: si ragiona intorno ai 50 milioni di euro con l’intenzione di puntare  a un maggior raccordo tra imprese e centri di formazione, attraverso risorse ad hoc da dirottare sui tutor aziendali e formativi